Stadio e cambio di proprietà alla Lucchese, Barsanti porta il caso in Consiglio

Il consigliere di Casapound: "Dall'amministrazione nessuna comunicazione sugli sviluppi alla città"

Il consigliere comunale Fabio Barsanti presenterà un’interrogazione sulla Lucchese:“per chiedere all’amministrazione di informare la città sugli sviluppi che riguardano la società e lo stadio Porta Elisa”.

“Tifosi e cittadini – dichiara in una nota il consigliere di opposizione – devono conoscere gli sviluppi che riguardano la prima squadra sportiva della città. Se si profila un cambio di proprietà, la notizia non riguarda solo il Comune, ma tutta la città. Purtroppo, invece, tocca prendere atto ancora una volta della mancata volontà dell’amministrazione di informare l’opposizione nel merito della vicenda. Ed insieme ad essa, resta all’oscuro di tutto l’intera città. Tuttavia, credo che l’essere informati almeno dell’avvenuto colloquio tra attuali sponsor, società e Comune sul futuro proprietario della prima squadra cittadina fosse il minimo”.

“A proposito del Porta Elisa – prosegue Barsanti – sembra che la ristrutturazione dello stadio abbia subito un rallentamento dell’iter progettuale a causa del Covid. Perché nessuno ci ha informato di questa novità? A che punto è il progetto? Perché, con i dipendenti comunali al lavoro tramite smart-working, esso avrebbe subito un rallentamento? Tutte domande che, assieme a quelle sul futuro della società – conclude il consigliere di opposizione – rivolgerò all’Amministrazione attraverso un’interrogazione”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.