Martinelli-Testaferrata, doppio ingresso nel gruppo consiliare di Fratelli d’Italia

L'annuncio ufficiale dal partito della Meloni: "Si conclude un percorso di confronto". L'ex An: "Qui mi sento a casa"

I consiglieri di centrodestra Marco Martinelli e Simona Testaferrata, eletti a Palazzo Santini nelle liste di Forza Italia, approdano a Fratelli d’Italia in via ufficiale, dopo mesi di contatti e abboccamenti.

“Abbiamo registrato con piacere – dicono da Fratelli d’Italia – la richiesta di iscrizione a Fratelli d’Italia da parte dei consiglieri Marco Martinelli e Simona Testaferrata e annunciamo quindi che gli stessi entreranno a far parte del nostro gruppo in consiglio comunale di Lucca”.

“Da tempo – prosegue la nota – abbiamo iniziato un percorso di confronto con Marco e Simona, condotto soprattutto dal nostro responsabile organizzativo nazionale inorevole Giovanni Donzelli, che ha seguito personalmente la questione, dal coordinatore regionale Fabrizio Rossi e dal commissario provinciale onorevole Riccardo Zucconi, che ha provveduto all’approvazione della richiesta di iscrizione. Di comune accordo con il nostro capogruppo Nicola Buchignani, accogliamo quindi con entusiasmo l’ingresso dei due consiglieri comunali di Lucca, certi che nel rispetto dei valori fondanti che ci accomunano potrà essere svolto un proficuo lavoro negli interessi di tutti i lucchesi, anche in vista delle prossime elezioni amministrative. Ricordiamo infatti che Martinelli è stato il più votato fra i consiglieri di centrodestra nel 2017 e aveva già svolto una proficua attività nei movimenti giovanili di An con Giorgia Meloni e Testaferrata è un’ottima rappresentante dei movimenti nazionali in difesa della famiglia. Ingressi qualificanti in un’opera di rafforzamento dove il centrodestra dovrà essere in grado di offrire un’alternativa vincente e un programma rivolto verso il futuro”.

Marco Martinelli, in particolare, è stato il più giovane presidente di circoscrizione del Comune di Lucca a Sant’Anna, la frazione più popolosa del territrorio, eletto nelle liste di Alleanza Nazionale nel 2002 all’eta di 23 anni. Dal 2007 è stato sempre eletto in consiglio comunale a Lucca. Alle ultime elezioni comunali del 2017 è stato il più votato tra i partiti e liste civiche della coalizione di centrodestra. Da giovanissimo ha fatto parte della direzione nazionale di Azione Giovani guidata da Giorgia Meloni. Politicamente ha iniziato quindi il suo percorso in Alleanza Nazionale e dopo lo scioglimento del Pdl, nato dalla fusione con An, è rimasto in Forza Italia, rispondendo all’appello del suo maestro politico Altero Matteoli e del presidente Berlusconi. È rimasto in Forza Italia fino al 2018, anno in cui non ha più rinnovato la tessera del partito.

“Oggi in un momento in cui sia il governo nazionale sia quello locale stanno dando un ennesimo schiaffo ai cittadini e titolari di attività – commenta Martinelli – credo sia necessario assumere una posizione netta e chiara. Di qui il passaggio al partito di Giorgia Meloni nel quale mi sento a casa e nel quale arrivo senza rivestire alcun ruolo”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.