Fantozzi: “Bene l’apertura della Regione alla caccia”

Soddisfazione dal capogruppo Fdi per l'ordinanza di Giani

“L’ordinanza odierna del governatore Giani consente di nuovo lo svolgimento della caccia in quanto stato di necessità per conseguire lo sviluppo faunistico venatorio, per limitare danni alle colture nonché per limitare il potenziale pericolo per la pubblica incolumità”. A dirlo è il vice capogruppo di Fratelli d’Italia in consiglio regionale Vittorio Fantozzi.

Finalmente la Regione Toscana ha ascoltato la voce che, a più riprese, si è levata dal mondo venatorio e da quello agricolo – dichiara Vittorio Fantozzi – Adesso si conceda una deroga rispetto al calendario venatorio ordinario per recuperare il tempo perso. Deroga a cui anche la Giunta regionale, come ha annunciato l’assessore Saccardi, sta pensando. La popolazione degli ungulati sta creando gravi danni ai campi coltivati, i cinghiali si stanno avvicinando sempre più alle abitazioni e creando incidenti sulle strade comunali e provinciali. Bisogna tutelare l’incolumità delle persone e l’agricoltura”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.