Quantcast

Caso Vagli, Cambiamo! chiede il commissariamento del Comune

Lettera alla prefettura per chiedere provvedimenti dopo l'inchiesta che ha creato un terremoto nell'ente

Con una richiesta firmata da Simone Simonini, Roberto Andreotti, Luigi Zaccaria e Valdemaro Panzani, i dirigenti di Cambiamo! hanno chiesto provvedimenti alla prefettura di Lucca sul caso Vagli Sotto.

“Abbiamo inviato – scrivono i responsabili per la provincia per la Mediavalle, per la Garfagnana e di Coreglia – una nostra missiva ponendo il nostro pensiero sul terremoto politico-amministrativo che sta sconvolgendo il Comune di Vagli Sotto.  Dopo le vicende giudiziarie, come gruppo politico Cambiamo! Con Toti ci sentiamo in dovere, visto il clima aspro vissuto dalla comunità, di chiedere di prendere in considerazione il commissariamento dell’ente“.

“Siamo garantisti – concludono – e con questa nota non intendiamo distogliere energie preziose al lavoro degli inquirenti, ma dopo i gravi fatti emersi, riteniamo opportuno e doveroso che vi sia una guida imparziale ed esterna a tutela della comunità”.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.