Campo di Marte, Fantozzi: “Non si prenda personale sanitario da altri ospedali” 

Il vice capogruppo di FdI: "La struttura per essere operativa ha bisogno di personale nuovo e funzionale”.

“Quale personale sanitario verrà impiegato per i 150 posti letto di terapia intensiva, per l’emergenza Covid, nel padiglione A del Campo di Marte inaugurato con la consueta pompa magna a Lucca? Servono medici e infermieri per l’assistenza e ci auguriamo che non vengano trasferiti da altri presidi sanitari del territorio, sguarnendo così gli ospedali. Come abbiamo ribadito nelle sedi opportune, servono rapide assunzioni, la struttura per essere operativa ha bisogno di personale nuovo e funzionale”.

Così il vice-capogruppo di Fratelli d’Italia in Consiglio regionale Vittorio Fantozzi in occasione dell’inaugurazione del padiglione A del Campo di Marte a Lucca per l’emergenza coronavirus.

“La sfida al Covid può essere vinta con strutture alternative agli ospedali ma anche con maggiore personale perché i pazienti contagiati dal coronavirus hanno bisogno di assistenza continua e specializzata –aggiunge Fantozzi – Ad ogni posto letto deve corrispondere maggiore personale altrimenti si rischia di creare contenitori vuoti e, in questa fase emergenziale, non possiamo davvero permettercelo. Tanto più che, nelle intenzioni della Regione, dovrà essere una struttura che serva tutto il territorio toscano”.

“Il nuovo padiglione a Campo di Marte – conclude – è stato, inoltre, realizzato per non gravare sugli ospedali territoriali. Ribadiamo come la creazione di ‘bolle’ Covid negli ospedali periferici, pensate nel caso della Garfagnana e della Media Valle del Serchio, non è una soluzione specie se dovessero gravare sul resto dei servizi ospedalieri. I pazienti Covid lucchesi potranno essere tutti curati e assistiti a Campo di Marte non appesantendo più gli ospedali territoriali”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.