Emergenza neve, Mario Puppa: “Riconoscere i danni subiti da cittadini e aziende”

Il consigliere regionale Pd: "Valutare modifiche a normativa forestale e istituire tavolo un di confronto tra enti e gestori reti"

Emergenza neve in Garfagnana, interviene il consigliere regionale Pd ed ex sindaco di Careggine Mario Puppa.

“Siamo impegnati per trovare ogni soluzione utile a risolvere lo stato di emergenza e per cercare di prevenire, in particolare, gli episodi di caduta alberi responsabili, per la gran parte, dei danni ai tralicci Enel con le conseguenze che tutti abbiamo visto – afferma Mario Puppa -. Stiamo quindi lavorando per presentare un atto di indirizzo, che coinvolga il Consiglio regionale e la giunta toscana, con lo scopo di mettere in campo le opzioni migliori su diversi fronti”.

“Una questione centrale riguarda l’altezza degli alberi e la loro collocazione nei pressi dei tralicci – spiega ancora Puppa – , cosa che è normata dalla legge forestale. Visto quanto accaduto, credo sia opportuno che la giunta regionale avvii una verifica per valutare una modifica della legge, agendo nel senso della prevenzione di tali fenomeni che si verificano dopo forti nevicate e, in generale, per il maltempo. In questa direzione, sarebbe utile l’attivazione di un tavolo di confronto allargato, che veda la Regione insieme all’Anci, l’Upi, l’Enel e i gestori di impianti telefonici provare a studiare le soluzioni più idonee”.

“Sono questi – precisa Puppa – gli elementi centrali della mozione che presenterò insieme ad altri colleghi del gruppo Pd e che chiederemo sia discussa con urgenza nella prima seduta utile, vale a dire martedì (12 gennaio. Mozione) – conclude il consigliere – che conterrà anche un pressante invito ad impegnarsi tutti affinché siano riconosciuti celermente i danni subìti dai cittadini e dalle imprese“.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.