Zucconi: “Provvedimenti assurdi del governo per i ristoratori”

Il deputato Fdi: "Siamo al fianco delle attività messe in ginocchio"

“Fratelli d’Italia vuole essere al fianco dei ristoratori danneggiati non solo dall’emergenza pandemica ma anche dagli assurdi provvedimenti del governo Conte”.  Lo dichiara Riccardo Zucconi, deputato di Fratelli d’Italia e capogruppo Fdi in Commissione Attività produttive commentando la decisione di Fratelli d’Italia di “promuovere una azione legale cumulativa del mondo della ristorazione e dei pubblici esercizi contro il governo Conte”.

“La chiusura delle attività di ristorazione – prosegue Zucconi –  è stata imposta dal governo contro il parere del Cts e con strumenti incostituzionali come i Dpcm. Già tre mesi fa, Fratelli d’Italia aveva presentato una proposta di legge a mia prima firma e già calendarizzata in commissione Attività produttive che punta a risolvere il problema dei costi fissi, vero problema delle aziende, attraverso provvedimenti che tutelano sia i locatari che i locatori”.

“Siamo al fianco di queste categorie – conclude il deputato di Fdi – e intraprendiamo questa battaglia legale, assumendoci anche il costo economico, per far risarcire chi è stato danneggiato, anche nella sua dignità, da questo governo che ogni giorno si mostra sempre più inadeguato”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.