Studenti toscani in classe, l’onorevole Vizzini: “Esempio replicabile in tutta Italia”

La parlamentare del gruppo misto: "Momento fondamentale per aiutare psicologicamente i ragazzi"

In Toscana, da oggi, gli studenti sono tornati in aula. L’onorevole Gloria Vizzini, membro della commissione cultura, scienza e istruzione della Camera, auspica che l’esempio toscano sia replicabile in tutta Italia.

“Oggi in tutta Italia molti studenti e professori stanno manifestando contro la didattica a distanza e la limitazione del diritto allo studio in presenza – afferma Purtroppo la situazione della pandemia da coronavirus non si ferma, questo è riconosciuto da tutti, ma è necessario contemperare prevenzione e diritti. La Toscana, nella quale vivo e dove sono titolare di una cattedra, è tra le poche Regioni che oggi hanno permesso agli studenti italiani di tornare tra i banchi di scuola. Con la giusta programmazione, e con il potenziamento dei mezzi di trasporto, questo è possibile in tutta Italia. Seppur con un orario ridotto al 50% questo rientro è fondamentale per aiutare psicologicamente i ragazzi ad andare avanti e a terminare quest’anno scolastico con una parvenza di normalità”.

“Lasciare che gli studenti delle scuole superiori rimangano tutto l’anno a casa studiando solo attraverso la Dad – conclude – sarebbe solamente un viatico per l’abbandono scolastico di molti e per enormi carenze culturali di tutti”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.