Manifattura sud, Fdi e gruppo misto: “Fondazione Crl interlocutore di garanzia per la città”

Cinque consiglieri di opposizione: "Attendiamo l'esito del processo tecnico avviato dal Comune di Lucca"

Manifattura: Fondazione interlocutore di garanzia per la città. Auspichiamo passo in avanti verso le indicazioni formulate dal Comune nell’interesse di Lucca”. Lo dichiarano in una nota congiunta i consiglieri di Fratelli d’Italia Marco Martinelli, Nicola Buchignani e Simona Testaferrata unitamente ai consiglieri comunali del gruppo misto Cristina Consani e Enrico Torrini.

“La Fondazione Cassa di Risparmio – aggiungono i consiglieri di Fratelli d’Italia insieme ai colleghi del gruppo misto – è un ente del nostro territorio che ha a cuore lo sviluppo della nostra città e rappresenta quindi una garanzia per Lucca. Auspichiamo quindi  che ci sia la volontà di compiere un percorso comune che garantisca sia l’amministrazione comunale che deve sempre perseguire l’interesse pubblico sia chi deve fare l’investimento nell’esclusivo interesse della città di Lucca e del suo sviluppo futuro. Il dato di realtà è che ad oggi l’unica vera manifestazione d’interesse presentata in comune è quella di Coima”.

“Compito della politica è quello di avere una visione e dare la prospettiva per lo sviluppo della città, quello dei tecnici di verificare che la proposta sia incanalata nei giusti binari normativi e tecnici. Quindi – conclude la nota dei consiglieri comunali di Fratelli d’Italia e gruppo misto – a differenza di chi si improvvisa tecnico ed esperto attendiamo l’esito del processo tecnico avviato dal Comune di Lucca prima di esprimerci avendo però come pilastro la prospettiva di sviluppo dell’area che ad oggi solo la Fondazione può realmente dare. Rimaniamo altresì aperti a valutare serenamente se arriveranno in Comune altre soluzioni che abbiano idee supportate dalla concretezza tecnica ed economica”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.