Fantozzi: “Rigenerazione urbana, un convegno solo per il Pd”

Il consigliere regionale attacca i dem sull'iniziativa in San Francesco

“Gli esponenti del Pd lucchese, a cominciare dall’assessore regionale Baccelli, hanno ritenuto di invitare solo esponenti del proprio partito al convegno Rigenerazione urbana come progetto di rinnovamento culturale, organizzato dalla Regione, in programma a Lucca all’auditorium di San Francesco, di proprietà della Fondazione Cassa di Risparmio. Il senatore Massimo Mallegni, di Forza Italia, si è giustamente risentito di questo sgarbo, e ha duramente polemizzato con Baccelli e più in generale con il Pd, accusato fra l’altro di voler mettere le mani sulla Fondazione Cassa di Risparmio. Sono solidale con l’alleato Mallegni”. A dirlo è il capogruppo di Fratelli d’Italia in Consiglio regionale, Vittorio Fantozzi.

“Senza entrare sulla questione dei rapporti tra politica e istituti di credito, che un giorno andrà affrontata, aggiungo alcune considerazioni –prosegue Fantozzi -. Il Pd, sia nella versione regionale che in quella lucchese, manifesta spesso una visione della politica e delle istituzioni coincidente solo con le proprie esigenze di visibilità e di propaganda. Il confronto è sgradito, la presenza di altri soggetti è una seccatura di cui se possibile fare a meno, la condivisione dello spazio pubblico è una situazione fastidiosa, visto che il partito di Zingaretti è solito usare toni sprezzanti verso gli avversari, come dimostra anche l’incredibile risposta di Baccelli al senatore forzista, a cui in pratica ha dato del retrogrado. Come accennavo prima, i democratici non si sono limitati a non invitare solo Mallegni, non hanno invitato alcun politico o amministratore di partiti avversari, a cominciare dalla coalizione di Centrodestra che pure ha prevalso in termini di consensi nella recente competizione regionale. E pensare che non mancano parlamentari nazionali, consiglieri regionali, sindaci e assessori capaci e assolutamente qualificati a svolgere relazioni attinenti al tema, nonché appassionati difensori delle peculiarità del proprio territorio”.

“Tutti i giorni, ad esempio, il sottoscritto si batte, rappresentando Fratelli d’Italia in Consiglio regionale, per far avere servizi, ristori, attenzione a Lucca e ai comuni della Provincia – va avanti -. Purtroppo, e lo si è visto anche con la recente visita di Giani in Garfagnana e all’inaugurazione di Campo di Marte come ospedale Covid, sono andati in frantumi i propositi sbandierati ai quattro venti di rappresentare tutti i toscani annunciati all’inizio della legislatura. E questo è un problema serio, anche di qualità della democrazia e di rappresentatività, oltre che di autoreferenzialità”.

“Chiudo con due aspetti. Il primo: il Pd nell’occasione parlerà di futuro, certo un tema importante. Ma non sarebbe forse il caso che prima parlasse del presente e del recente passato, cioè di come le amministrazioni di Sinistra della Regione, della Provincia e di gran parte dei comuni ha ridotto il territorio? Evidentemente, chi ha creato il problema difficilmente può proporre una soluzione – incalza Fantozzi -. Il secondo è riferito alla scusa addotta da Baccelli per il mancato invito ai non piddini, vale a dire la dimenticanza” Al riguardo diceva Sigmund Freud: ‘Dimenticare è molto spesso determinato da un motivo inconscio e permette sempre di dedurre le intenzioni segrete della persona che dimentica’. Aveva ragione”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.