Polemica sul convegno in San Francesco, Marchetti (FI): “Pd arrogante, ma ormai il re è nudo”

Il coordinatore provinciale azzurro: "I dem pensano che sia tutto loro, anche i risparmi delle famiglie. Mallegni non accetterà l'invito 'spontaneo' di Baccelli per la loro passerella"

Excusatio non petita, accusatio manifesta: mi sembra che questa citazione calzi a pennello per le ‘strategiche ed immediate’ repliche dell’assessore regionale Baccelli e della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca all’intervento serio e preciso, fatto dal nostro coordinatore regionale, senatore Massimo Mallegni, e non certo sul convegno del prossimo venerdì in San Francesco, come qualcuno ha inteso far passare la cosa”. Così commenta il coordinatore provinciale di Forza Italia, Maurizio Marchetti.

“Andreotti diceva che a pensare male si fa peccato ma di solito ci si indovina e infatti, sinceramente, non riesco a comprendere l’intervento dell’assessore in quanto lo trovo decisamente –e azzarderei volutamente – fuori tema – continua Marchetti – Caro Baccelli, il senatore Mallegni, che nella vita oltre a fare politica ha un lavoro, anzi probabilmente più di uno, faccio fatica a vederlo agognare per una partecipazione ad un convegno. Vedi caro Baccelli, ormai il “re è nudo” e Mallegni come sempre riesce a cogliere il momento giusto per mostrarlo. Il problema è la tracotanza e ormai perdita di freni inibitori di voi piddini che non vi rendete nemmeno più conto di quello che fate e che dite. Pensate che sia tutto vostro, incluso i risparmi delle famiglie”.

“Avete perso le elezioni – continuia Marchetti – non siete stati eletti direttamente dal popolo e il suo “padrone” Marcucci, caro Baccelli, lo hanno “ripreso per i capelli” e oggi siede in Senato e fa pure il “capetto”. Lei, con tutto il rispetto che merita, non si è neppure ricandidato in Regione, dopo essere stato sconfitto alle politiche, e oggi fa l’assessore regionale e tra i più importanti. Il popolo è stanco di voi, è stanco di votare per “Mario” e vedere governare “Antonio”. La democrazia è una cosa seria e voi lo avete totalmente dimenticato”.

“È evidente – prosegue Marchetti – che tutto ciò che è potere ve lo siete “ingoiato”, inclusa la Fondazione Crl, patrimonio di tutta la città e non solo. Avete cacciato chi non la pensava come voi, avete impedito candidature eccellenti e avete piazzato persone per bene per poterle poi “manipolare” a piacimento”.

Questo atteggiamento, per noi di Forza Italia, è diventato davvero inaccettabile e su questo continueremo la nostra battaglia senza se e senza ma. Ho consigliato – conclude Marchetti – al senatore Mallegni di rifiutare il suo “spontaneo” invito, in quanto non l’ho mai visto fare il relatore a un’assemblea del Partito Democratico e francamente non sarebbe il caso che iniziasse adesso”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.