Rigenerazione urbana, Panchieri (Pd): “Sciocca e miope la polemica innescata dalla destra”

Il segretario del circolo del centro storico del Partito democratico risponde agli esponenti dell'opposizione che hanno criticato il convegno promosso dalla Regione Toscana

“Se proviamo a dare uno sguardo dall’alto alla nostra città vediamo una enorme distesa di contenitori in disarmo a cui la politica deve tentare di restituire un ruolo ed una funzione al servizio del futuro di Lucca”. Così il segretario del Circolo centro storico del Partito Democratico Roberto Panchieri commenta l’incontro promosso a Lucca dalla Regione Toscana per la rigenerazione urbana e risponde alle accuse mosse dalla destra.

“Ex Manifattura Tabacchi, ex Officine Lenzi, Scalo merci Ff.Ss., Mercato di Pulia, ex Oleificio Borella, area ex Cantoni, area e strutture ex Molino Pardini a S.P.a Vico, oltre ad ex Cartiera Pasquini, Mercato del Carmine, ex Magazzini della Manifattura Tabacchi, ci mostrano la dimensione gigantesca del problema, qualcosa da far tremare le vene ai polsi, qualcosa che l’insieme delle classi dirigenti di questa città dovrà affrontare nel corso delle prossime 2 o 3 consiliature comunali – va avanti il segretario -. Il fatto che la Regione Toscana chiami una serie di energie  e competenze fondamentali a riflettere collegialmente sul tema della rigenerazione urbana, e lo faccia partendo da Lucca, non può che essere di grande aiuto. Se, come penso e mi auguro, la vicenda della Manifattura Tabacchi avrà una soluzione positiva, assisteremo non solo ad un grande intervento di rigenerazione di un ex sito industriale in un centro atorico straordinario, ma avremo la possibilità di aprire una fase che porrà Lucca al centro della innovazione urbana, un esempio valido per tanti, un fatto che permetterà di attrarre energie, competenze e risorse economiche senza le quali gli attuali contenitori si trasformeranno via via in macerie”.

“Per questo trovo straordinariamente miope e sciocca la polemica innescata da esponenti della destra lucchese sul convegno di studi organizzato dalla Regione Toscana sul tema della Rigenerazione urbana come progetto di rinnovamento culturale nella Chiesa di San Francesco – prosegue Panchieri -. In alcuni casi la polemica è andata molto oltre i toni del lecito, ma c’è una questione di fondo che i polemisti fanno finta di non vedere: il Partito Democratico non è la Regione Toscana, semplicemente il Pd ha vinto bene le recenti elezioni regionali e la giunta regionale sta iniziando a definire i tratti programmatici della sua azione di governo. Voler coinvolgere la Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca in una polemica strumentale è davvero fuori da ogni plausibile logica. Fra l’altro non è certo responsabilità del Pd se la destra, speriamo ancora per un bel po’ di anni, in Toscana non riesce a vincere. Riflettano su questo i vari senatori, ex ed attuali consiglieri regionali e comunali, invece di scaricare le loro frustrazioni politiche su chi non ne ha alcuna responsabilità”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.