Centralina idroelettrica al Palazzaccio, cambia la classificazione acustica

Ok in commissione alla modifica dopo l'acquisizione dei pareri di Arpat e Asl

Dopo la modifica degli strumenti urbanistici arriva anche quella del piano acustico. È passata oggi (18 gennaio) in una commissione lampo dei lavori pubblici guidata dal presidente Daniele Bianucci la variante del piano di classificazione acustica per la realizzazione di una nuova centralina idroelettrica sul Serchio in località Palazzaccio. Un progetto già conosciuto, approvato in consiglio regionale, per la produzione di energia elettrica sfruttando un ‘salto’ naturale nel percorso del fiume lucchese.

“Una modifica necessaria – ha detto l’assessore all’ambiente Francesco Raspini – che fa seguito all’intervento sull’aspetto urbanistico. Non comporta problemi particolari perché l’impianto è lontano da ogni possibile disturbo alle case”.

Nel dibattito il consigliere di Fratelli d’Italia, Nicola Buchignani, ha chiesto di conoscere l’esito del voto di qualche mese fa sulla variante urbanistica, astenendosi nel voto in commissione. L’assessore Raspini ha comunque ricordato come l’atto sia del tutto indipendente rispetto a quello sull’aspetto urbanistico e può essere votato indipendentemente.

Prima della proposta di delibera, che approderà domani sera in consiglio comunale, il Comune ha acquisito i pareri di Arpat e Asl. La classificazione acustica cambia dalla 2 alla 4.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.