Zucconi: “Mancata nomina all’Enit, Franceschini non risponde”

Attacco sul turismo da parte del deputato di Fratelli d'Italia

“Continua la mimesi del ministro Franceschini che, come la pietra del Carso, prosegue nella sua azione di refrattarietà alle necessità e alle richieste provenienti dal mondo del turismo”. Così va all’attacco il deputato Fdi, Riccardo Zucconi.

“Anche oggi, all’ennesimo question time che Fratelli d’Italia gli ha rivolto, nessuna risposta e’ arrivata dal presunto Ministro del turismo: questa volta sulla mancata nomina all’interno del Consiglio d’amministrazione di Enit, l’ente che dovrebbe sponsorizzare l’Italia nel mondo. Gli abbiamo ricordato che già nel decreto rilancio, in piena pandemia, proprio lui si era impegnato a procedere a tale nomina entro 30 giorni. E niente ha fatto il Ministro per tutelare il settore alberghiero e per le migliaia di aziende del comparto balneare neanche a seguito delle recenti sentenze del Tar di Lecce che hanno di fatto imposto l’applicazione dell’estensione delle concessioni al 2033 rispetto alla direttiva Bolkestein. Il ministro farebbe bene a seguire una proposta di Fratelli d’Italia: istituire un ministero del turismo ad hoc, nella speranza che non continui a peggiorare il suo curriculum e affidi in altre mani il supporto ad un settore che rappresenta la vera ricchezza dell’Italia”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.