Quantcast

Una via per Norma Cossetto, l’Anpi: “Vicenda strumentalizzata per un’operazione di revisionismo storico”

L'associazione: "L'estrema destra vuole screditare la Resistenza, faxendo un torto anche alla povera ragazza uccisa"

L’Anpi provinciale ha preso atto della mozione di indirizzo votata dal consiglio comunale di Lucca, in cui, su proposta del consigliere comunale di CasaPound, Fabio Barsanti, viene data indicazione di intitolare una strada a Norma Cossetto.

“L’Anpi, senza entrare nel merito di una vicenda tragica e storicamente controversa, tuttavia – si legge nella nota – ritiene che alcune organizzazioni di estrema destra, abbiano il chiaro intento di strumentalizzare politicamente tale drammatico e delicato episodio, in un’operazione di revisionismo storico; con lo scopo di screditare e delegittimare la Resistenza italiana e quella jugoslava, che sono state tra le più rappresentative e combattive nella lotta al nazifascismo. Facendo allo stesso tempo, d’altra parte, un torto alla stessa giovanissima ragazza, morta tragicamente nell’ottobre del 1943“.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.