Quantcast

Manifesto pro caccia, Europa Verde: “Messaggio inammissibile”

Polemica sulla campagna di Caccia Pesca Ambiente che mette in antitesti l'attività con il consumo di droga

“Inammissibile. Non ci sono parole per commentare il cartellone affisso dall’associazione Caccia Pesca Ambiente per le strade di Lucca, che parla della pericolosa pratica della caccia, spacciata come scelta per la vita, in alternativa alla dipendenza dalle droghe pesanti”. Lo scrivono in una nota il commissario di Europa Verde Toscana Francesco Alemanni, e gli esponenti di Europa Verde Toscana Luca Fidia Pardini ed Eros Tetti.

“Il messaggio – spiegano – che la caccia sia una pratica ambientalmente accettata, uno sport che rispetta la natura e utile ad allontanare i giovani dai comportamenti sbagliati, non ha nulla a che fare con la realtà”.

“La caccia attenta all’incolumità delle persone – concludono Alemanni, Fidia Pardini e Tetti – genera allarme sociale, uccide, come certificato dall’Associazione vittime della caccia. Siamo convinti della necessità di dare uno stop definitivo alla caccia per proteggere gli ecosistemi, la biodiversità e i cittadini”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.