Amministrazione Tambellini, maggioranza fa quadrato: “Esempio di efficienza a livello nazionale”

I partiti che sostegnono sindaco e giunta: "Grazie ai conti in ordine Lucca ha tutte le carte in regola per ottenere i finanziamenti del Recovery Fund"

Amministrazione Tambellini, la maggioranza fa quadrato. E parla di un modello esportabile in tutta Italia per efficienza. La nota arriva all’indomani della ‘promozione’ di Lucca nella top ten dei Comuni per capacità di spesa.

“Conti in ordine, struttura e capacità amministrativa, governance, gestione del personale e dei servizi erogati, capacità del nostro Comune di rispettare gli impegni di pagamento assunti, di spendere effettivamente i fondi stanziati, di saper contenere il disavanzo e l’utilizzo di anticipazioni di tesoreria – così dice la maggioranza che appoggia Tambellini – Queste parole non sono promesse elettorali, sono i fatti, ossia i dati raccolti da Fondazione Etica, Rating Pubblico – Luiss – dai quali emerge che il Comune di Lucca ha in Italia la terza più alta capacità di spesa – attestata con un valore del 90,6 per cento – Non un dato astratto, ma il riconoscimento pubblico dell’ottima reputazione amministrativa finanziaria di cui gode Lucca e a cui dovrebbero idealmente allinearsi tutti gli altri comuni italiani per ottenere e gestire i fondi che arriveranno dall’Europa. Una situazione che ha fatto la differenza anche nell’emergenza sanitaria permettendo all’amministrazione l’immediato impegno di 12 milioni di euro nella manovra finanziaria straordinaria della primavera 2020 senza dover attendere le azioni del governo, seguiti nel modello di intervento da altri importanti comuni toscani”.

“Questo significa che Lucca – dice ancora la maggioranza – ha tutte le carte in regola per riuscire a intercettare e spendere bene sul proprio territorio i finanziamenti ordinari e quelli straordinari che arriveranno dal Recovery Fund europeo. Un risultato che non è frutto del caso ma del lungo e difficilissimo lavoro intrapreso nel corso di nove anni dall’amministrazione Tambellini che nel 2012 trovò un Comune in una situazione amministrativa e finanziaria di grande disordine. Con coraggio e determinazione abbiamo riportato la struttura amministrativa – finanziaria e i conti sotto controllo, recuperando quella affidabilità e reputazione capaci di produrre progetti ambiziosi e attrarre quei finanziamenti che stanno costruendo e costruiranno il futuro della nostra città”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Contrada S.Concordio
    Scritto da Contrada S.Concordio

    La spesa più consistente fatta dalla Giunta Tambellini sono stati i 20 milioni di Euro dei Quartieri Social, fondi ministeriali. Dire che sono stati spesi bene ed in maniera efficiente è una bestemmia, basta vedere i danni che già sono stati fatti e che continuano ad essere fatti a S.Concordio (Piazza Coperta, Galleria coperta, piste ciclabili,senso unico e fontanello in via Nottolini), cementificazioni nel parco Formica, asfaltature in Ple Moro). Opere inutili, pretenziose e dal pesante impatto ambientale, senza mai passare dal Consiglio Comunale e in sospetta violazione delle norme urbanistiche.