Anche Difendere Lucca celebra i martiri delle foibe al Real Collegio foto

Il movimento di destra: "Un dovere che deve far riflettere sulla censura e sui tentativi di modificare o omettere le responsabilità"

Una delegazione del movimento Difendere Lucca ha preso parte alle celebrazioni ufficiali del Giorno del ricordo, svoltesi al Real Collegio. Ha deposto una corona in ricordo degli esuli di Istria, Venezia-Giulia e Dalmazia nel luogo dove furono accolti dalla nostra città.

“Difendere Lucca – si legge nel comunicato – ha preso parte al ricordo dei nostri connazionali che dal 1943 in poi dovettero abbandonare le proprie terre a causa di una pulizia etnica sul confine orientale. Un’azione perpetrata ai loro danni dai partigiani comunisti jugoslavi comandati dal maresciallo Tito. Una pagina di storia che solo da pochi anni le istituzioni ricordano, ma che ha lasciato segni indelebili anche a Lucca, dove la comunità istriano-dalmata è ed è stata parte integrante dello sviluppo di questa città”.

“Un dovere, quello della memoria – continua la nota – che deve far riflettere sulla censura e sui tentativi di modificare o omettere le responsabilità, ma anche sulla necessità di superare contrapposizioni fratricide e barriere ideologiche. Quelle contrapposizioni emerse in tutta la loro ipocrisia e violenza sotto forma di reazione alla mozione su Norma Cossetto, proposta dal nostro consigliere comunale. La mozione, approvata all’unanimità dal consiglio comunale, è stata infatti criticata e osteggiata da un’estrema sinistra che da troppi decenni alimenta il fuoco del ‘negazionismo’, dello scontro e della violenza. Il nostro dovere, da italiani, è quello di non dimenticare le sofferenze dei nostri connazionali istriani, giuliani e dalmati”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.