Scontro nella capigruppo, Guidotti e Bianucci: “Toni inaccettabili”

Polemica dopo il diverbio che ha visto protagonista il consigliere Barsanti

E’ polemica per lo scontro nella conferenza dei capigruppo di ieri (11 febbraio) fra Fabio Barsanti e Cristina Barsanti. A stigmatizzare l’aggressione verbale alla consigliera del gruppo misto sono gli esponenti della maggioranza. “Durante l’ultima riunione della capigruppo, il consigliere di Casapound Fabio Barsanti ha utilizzato toni aggressivi e linguaggi eccessivi nei confronti di alcuni consiglieri di opposizione presenti, ed in particolare nei riguardi di Cristina Consani. Bene che, su richiesta del presidente, si sia scusato per il suo comportamento. Purtroppo non è la prima volta che ciò accade: è per questo che, esprimendo piena solidarietà a chi è stato vittima di questo episodio, siamo a raccomandare d’ora in avanti un comportamento più rispettoso verso ogni persona, e verso l’importante istituzione cittadina, che siamo chiamati a rappresentare con rispetto ed onore”.

La vicepresidente del Consiglio comunale Teresa Leone e i capigruppo Roberto Guidotti e Daniele Bianucci, presenti alla riunione, intervengono sul caso che vede coinvolto Barsanti.

“Il tono e il linguaggio utilizzato da Barsanti all’interno delle istituzioni è stato inaccettabile – incalzano Leone, Guidotti e Bianucci – Raccogliamo in tal senso l’invito espresso dal presidente Battistini a ritrovare le motivazioni del tentativo che tutti noi mettiamo per operare insieme, nel rispetto dei ruoli, per i nostri concittadini”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.