Quantcast

Torrini: “Tra consiglieri comunali si evitino le volgarità”

Il consigliere del gruppo mista stigmatizza l'aggressione verbale alla collega Consani

Evitare di scadere nel volgare e nella maleducazione. E’ quanto invita a fare il consigliere del gruppo misto Enrico Torrini la cui collega Cristina Consani ha avuto un diverbio durante la conferenza dei capigruppo di ieri, che è sfociata in uno scontro acceso con il consigliere Barsanti. “Nella capigruppo del 10 febbraio, nella quale avremmo dovuto discutere sul Consiglio Comunale relativo ai contenitori del comune di Lucca, ci dovevo essere io, quale referente del gruppo misto. Per una impossibilità sopravvenuta mi sono fatto sostituire dalla consigliera Consani, che ringrazio per la pronta disponibilità, e che purtroppo ha avuto un diverbio con il consigliere Barsanti di cui abbiamo letto sui quotidiani on line”, ricapitola Torrini.

“Sono cose che succedono – afferma – e sono solito evitare l’ipocrisia del porgere la solidarietà ‘di genere’, proprio perché frequento veramente la parità tra uomo e donna, ognuno con le proprie caratteristiche, senza farne bandiera politica o convenienza del momento. Devo dire tuttavia che in un consesso come quello del Consiglio comunale e delle relative commissioni, dovremmo tentare di non scadere nel volgare e nella maleducazione tra colleghi, a prescindere dal sesso e dall’appartenenza politica degli astanti. La lingua italiana è così variegata che il politico che si ritiene tale potrebbe, e dovrebbe, divertirsi ad usarla per vergare educatamente qualsiasi componente senza la necessità di trascendere”.

“Colgo questa occasione per invitare tutti i componenti del Consiglio, me compreso – afferma -, anche per l’esempio da dare ai nostri concittadini che, nonostante siano notoriamente focosi, restano sempre molto prudenti, ad evitare di scaldarsi usando toni non consoni all’assemblea che siamo chiamati a frequentare. È auspicabile dunque un chiarimento tra il consigliere Barsanti e la consigliera Consani affinché i rapporti possano finalmente tornare a distendersi”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.