Problemi al palazzetto, il Comune: “Riscaldamento funziona, ma va acceso prima”

La risposta dell'assessore dopo le polemiche: "In corso interventi importanti, qualche disagio è inevitabile"

Problemi al palazzetto, dopo le nuove critiche arriva la risposta dell’amministrazione comunale.

“In merito ai problemi al palazzetto dello sport – si legge in una nota – l’amministrazione Ccomunale precisa che solo per il riscaldamento in queste ultime settimane sono stati spesi oltre 25mila euro impiegati nella sostituzione dei corpi riscaldanti e di molte tubature mentre la caldaia del complesso è stata rinnovata appena tre anni fa. Purtroppo la parte alta dell’edificio e le vetrate non sono isolate e provocano la dispersione di molto calore. Quindi, soprattutto nelle giornate di freddo intenso come queste, se spento durante la notte, il giorno seguente l’impianto non è in grado di raggiungere in poche ore una temperatura accettabile. Per questo l’amministrazione sta verificando con i custodi dell’edificio che in occasione delle partite in calendario il riscaldamento venga lasciato acceso dal giorno precedente. Lucca Riscossioni e Servizi srl provvederà in tempi rapidi alla sostituzione dei faretti guasti“.

“Entrando nel dettaglio dei cantieri al Palazzetto – ricorda il Comune – l’amministrazione sta portando avanti un investimento complessivo di 1.258.000 su tre anni. I primi lavori sono iniziati a luglio e riguardano l’adeguamento statico e sismico: a breve, grazie a questo intervento la tribuna ritornerà completamente agibile. Seguirà la sistemazione definitiva dei servizi igienici che diventeranno finalmente accessibili a tutti e verranno rifatti gli spogliatoi della piscina e l’accesso al piano vasca, anche in questo caso rendendoli accessibili alle persone portatrici di handicap. Per questi interventi, già finanziati, il 22 febbraio scadranno i termini per la presentazione delle offerte da parte delle ditte. Infine, come ultimo intervento, verrà sostituito il controsoffitto del parquet di gioco”.

“Per l’impianto di riscaldamento il Comune ha investito altri 50mila euro – prosegue la nota – per risanare e ripulire completamente tutta la tubazione che dalla caldaia porta aria calda al campo da gioco e alle tribune, opere che consentiranno un netto miglioramento della qualità dell’aria all’interno dell’impianto sportivo“.

“Alcuni degli interventi in corso riguardano la tenuta statica e sismica dell’impianto e in assenza di tali lavori l’agibilità complessiva dell’impianto sarebbe stata a rischio – afferma l’assessore allo sport Stefano Ragghianti – chiaro che tali lavori possono creare disagio momentaneo a tutti gli utilizzatori, come conseguenza temporanea, ma dobbiamo ricordare che queste opere sono state sollecitate da tutti e che per la loro importanza non possono esaurirsi nel solo periodo di interruzione delle attività”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.