Vaccini over 80, Zucconi: “Partenza al rallentatore, tempi troppo lunghi”

Il deputato segnala anche l'intasamento dei portali per prenotare le somministrazioni

“Come possiamo uscire presto dallo stato di emergenza se la campagna vaccinazioni fa acqua da tutte le parti?”.

Apre così la nota del deputato di Fratelli d’Italia Riccardo Zucconi dopo le prime vaccinazioni agli over 80: “La vaccinazione per gli over 80 è iniziata lunedì scorso e già si evidenziano le prime falle – prosegue – per prima cosa nella prima settimana sarà vaccinato un numero bassissimo di anziani in confronto alle reali esigenze della popolazione (in Toscana sono circa 300mila le persone over 80). Facendo due calcoli, avendo ogni medico di famiglia circa 100 anziani, servirà un tempo decisamente lungo prima che siano coperti tutti”.

“Al contempo – prosegue Zucconi – in Regione Toscana si possono effettuare prenotazioni online per il vaccino AstraZeneca rivolto a insegnanti e forze armate in età compresa fra i 18 e i 55 anni. Mi risulta però che i portali siano sempre intasati e che la possibilità di prenotarsi duri solo pochi minuti lasciando fuori i più. Si assiste poi di continuo a chiusure e riaperture del portale prenotazioni, come se un lavoratore avesse tempo per stare tutto il giorno online in attesa del proprio turno. Mi segnalano poi che diverse persone non si presentano il giorno dell’appuntamento e anche su questo andrebbero date indicazioni precise anche in ordine alle conseguenze rispetto a chi ha occupato inutilmente un posto, lasciandolo scoperto senza preavviso. Non lo ritengo assolutamente un comportamento responsabile, né corretto”.

“Ma d’altronde – continua – a capo della Commissione per l’emergenza Covid 19 c’è un signore di nome Arcuri, che oltre ad aver sprecato soldi pubblici per le cosiddette primule (sfiorite prima ancora di essere sbocciate), risulta coinvolto in un giro d’affari relativo all’acquisto di mascherine cinesi di oltre 70 milioni di euro. E in tutto questo ci si chiede: quanto si dovrà aspettare perché la campagna vaccinazioni decolli veramente?”, conclude Zucconi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.