Sicurezza sulle mura, Bindocci: “Se ne parli in commissione lavori pubblici”

Per il consigliere del Movimento Cinque Stelle "va individuata la soluzione migliore che contemperi le diverse esigenze"

Protezioni sulle mura, è un tema da affrontare nelle sedi opportune, senza demagogia”. Lo dice il consigliere comunale del Movimento Cinque Stelle, Massimiliano Bindocci che chiede una convocazione specifica della commissione lavori pubblici.

“Sulla questione delle protezioni che si intende mettere sulle mura – dice – occorre serietà e rispetto dell’importanza dell’opera. Chiunque conosce Lucca apprezza la bellezza è l’unicità della cinta muraria e condivide la paura di sfregiarle, o ridurne il fascino, con ringhiere o altre cose. Detto questo è innegabile che in alcuni punti il rischio caduta non è sufficientemente gestito e che occorra prevedere delle soluzioni compatibili con il valore architettonico ed artistico dell’opera muraria. Ben ha fatto l’amministrazione ha affrontare il tema. Alcuni provvedimenti dell’autorità giudiziaria hanno reso tale intervento ineludibile, e dimostrato che forse era meglio pensarci prima”.

“In tal senso – dice ancora Bindocci – facemmo un intervento ed una raccomandazione in consiglio comunale.
Adesso riteniamo che se ne debba discutere subito in commissione lavori pubblici fornendo gli atti a tutti i membri della commissione. Per questo abbiamo già chiesto al presidente Bianucci una specifica convocazione urgente. È lì che dobbiamo trattare il tema, non in conferenza stampa (il riferimento è a SiAmo Lucca, ndr)”.

“Sbagliano a nostro avviso – conclude – coloro che si pongono di traverso in nome del mantenimento dello status quo, che poi non corrisponde nemmeno al vero, come d’altronde sbagliano coloro che sono a priori a sostegno dell’amministrazione. Si faccia e subito una discussione nel merito de problema, nelle sedi opportune, individuando la soluzione migliore che contemperi le diverse esigenze, ma è innegabile che qualcosa vada fatto”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.