Lucca e Viareggio candidate a capitali italiane della cultura, Fantozzi (FdI): “Stop ai litigi. Si convochi un tavolo di mediazione”

Il consigliere: "Si cerchi una soluzione condivisa per presentare una candidatura inclusiva"

Lucca e Viareggio in diverbio su quale città debba candidarsi a capitale italiana della cultura per il 2024. Sulla questione interviene Vittorio Fantozzi, vice capogruppo in consiglio regionale di Fratelli d’Italia.

“Il campanilismo caratterizza i toscani, ed è bello finché ispira battute spiritose. Ma quando si trasferisce nelle istituzioni può essere devastante. Sono stato eletto in provincia di Lucca, mi impegno ogni giorno per rappresentare le istanze di tutti i territori e cerco spunti per favorirne occasioni di crescita e sviluppo. Poi, oggi, sfoglio i giornali e vedo che due amministrazioni di Sinistra, Lucca e Viareggio, una con e una senza Pd ma poco importa, litigano furiosamente su quale città debba candidarsi a capitale italiana della cultura per il 2024 – dichiara il vice-capogruppo in Consiglio -. Quando ci si candida a qualcosa, il primo requisito è l’unità istituzionale”.

Chiedo che tutti facciano un passo indietro, che si convochi immediatamente un tavolo di mediazione e che si cerchi una soluzione condivisa per presentare una candidatura inclusiva, rispettosa di tutte le identità e, soprattutto, vincente per le nostre comunità e per l’intera provincia di Lucca – esorta Fantozzi -. Sono a disposizione per fare la mia parte. Lo dobbiamo ai grandi della nostra storia e, in primis, a Giacomo Puccini, la cui figura non merita di essere così platealmente strumentalizzata”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.