Quantcast

Rifondazione: “Ex Manifattura, il sindaco dica la verità alla città”

Il partito: "Contrari all'operazione se l'immobile resterà ai privati"

Dire la verità alla città sul progetto dell’ex manifattura. E’ quanto chiede Rifondazione di Lucca al sindaco Alessandro Tambellini.

“Da mesi – si legge nella nota – a Lucca infuria il dibattito sulla ex Manifattura Tabacchi e su come l’amministrazione comunale intenda affidarsi alla Fondazione Cr Lucca – Coima per il suo recupero. I comitati, nati per contrastare questa svendita al privato e ribadire la necessità della proprietà pubblica dell’ex Manifattura, dimostrano quanto sia sentita la questione dai cittadini lucchesi che in molti hanno avuto parenti che vi hanno lavorato e ne conservano un grande ricordo e ne comprendono il grande valore culturale e di archeologia industriale. Il sindaco Tambellini ha fatto un video in cui ha dicharato che se verrà approvata la proposta di Fondazione Crlucca – Coima la manifattura rimarrà alla città perché sarà di proprietà della Fondazione lucchese. Rifondazione – si legge nella nota – sarebbe contraria anche se fosse questa la soluzione perché comunque la Fondazione è un ente privato ma, da approfondimenti fatti sulle normative in vigore per i fondi immobiliari, risulta che la proprietà sarebbe in capo alla società di gestione del fondo immobiliare e quindi a Coima. Pertanto chiediamo al sindaco Tambellini se è stato male informato o se non si è informato oppure se sta raccontando una falsità ai cittadini lucchesi? Il punto è politicamente importante e il sindaco non si può sottrarre ma deve dare una risposta alla città”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.