Quantcast

Zucconi (Fdi): “Con 2981 emendamenti presentati in 3 anni oggi ringrazio i miei elettori”

Il deputato di Fratelli d'Italia: "Il partito continua a crescere in maniera esponenziale anche nella provincia di Lucca"

A distanza di tre anni dal 4 marzo 2018 il deputato di Fratelli d’Italia Riccardo Zucconi ripercorre la propria esperienza di deputato.

“Sono passati tre anni da quando con il 37,8% dei voti ottenuti dalla coalizione del centrodestra, sono stato eletto nel collegio della lucchesia Toscana 9 – ricorda Zucconi -. Tre anni durante i quali molte cose sono cambiate, in primis la fiducia sempre crescente che l’elettorato ha riposto e sta riponendo in Fdi e nella presidente Giorgia Meloni: in quell’anno eravamo al 4,35% mentre oggi possiamo dire a gran voce di essere il terzo partito in Italia con oltre il 17%: un’ascesa costante e veloce, frutto di lavoro, determinazione, passione ma soprattutto coerenza”.

“Coerenza che ha portato il partito a crescere in maniera esponenziale anche nella provincia di Lucca, che resta una delle zone toscane più favorevoli a Fratelli d’Italia e dove, da responsabile del partito, posso affermare sono stati raggiunti traguardi umani e politici che sembravano impensabili, delineando un volto nuovo che ci ha reso ancora più uniti e compatti sotto la stessa bandiera – va avanti Zucconi -. Come coerente e costante è stato il mio lavoro in parlamento, dove ho avuto l’onore di essere nominato segretario d’aula ed eletto capogruppo Fdi in X commissione attività produttive, turismo e commercio”.

“Certo, nessuno avrebbe mai potuto immaginare quale dramma l’Italia e il mondo intero avrebbero dovuto affrontare, ma se è vero che le difficoltà e gli ostacoli nell’ultimo anno sono stati spesso insormontabili, è altrettanto vero che sono contento di esserci stato nel momento in cui il mio paese e i miei elettori hanno avuto maggiormente bisogno di una rappresentanza politica – prosegue ancora Zucconi -. Ho combattuto e sto combattendo in sede parlamentare per difendere gli italiani e le imprese, per tutelare la loro libertà, per aiutarli nella lotta al Covid-19, per sostenerli nel loro essere famiglia, nel lavoro, in un’economia lacerata dalla pandemia che necessita ora più che mai di sostegni concreti da parte dello stato”.

2981 sono gli emendamenti da me presentati, fra i quali molti come primo firmatario; decine tra interpellanze e interrogazioni; proposte di legge, fra le quali la legge quadro sul turismo presentata già nel 2019 e sottoscritta anche dalla presidente Meloni; l’aumento della tassazione per i giganti del web e quella sul sostegno alle imprese attraverso la riduzione dei costi fissi nel periodo della pandemia, sono solo alcuni pezzi di un grandissimo puzzle che sto costruendo giorno dopo giorno insieme al mio gruppo parlamentare, attraverso il quale spero di ripagare la fiducia attribuitami tre anni fa – conclude -. Vorrei per questo dire grazie ai miei elettori di allora, i sostenitori di oggi che sono sempre più numerosi e anche quelli di domani, perché sono loro la base sulla quale poggia lo straordinario lavoro che stiamo facendo come Fratelli d’Italia, sotto l’infallibile guida di Giorgia Meloni”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.