Quantcast

Solidarietà ai migranti in Bosnia, l’appello di Rifondazione: “Donate all’associazione Adl”

Il gruppo: "Chi volesse donare un contributo in contanti può farlo sabato prossimo alla Casa del popolo di Verciano"

Rifondazione Comunista di Lucca esprime la sua solidarietà ai migranti bloccati ai confini della Bosnia che – come si legge nella nota – “dopo aver camminato nella neve e attraversato i Balcani, cercano accoglienza e un futuro migliore”.

Dopo la piena riuscita del presidio del 6 marzo in Piazza San Michele organizzato dalla Rete di solidarietà popolare, continua la raccolta fondi per la Associazione Adl a Zavidovici: “Rifondazione – si legge – fa un appello agli iscritti, ai simpatizzanti e a tutti i cittadini antirazzisti e antifascisti di Lucca perché contribuiscano ad aiutare i migranti facendo un bonifico alla suddetta associazione al seguente Iban: IT60 P050 1811 2000 0001 6941 767 con causale Emergenza Bosnia”.

“Chi volesse donare un contributo in contanti – conclude Rifondazione – può farlo sabato prossimo alla Casa del popolo di Lucca a Verciano dove i contributi raccolti verranno bonificati alla Associazione Adl dalla Società di Mutuo soccorso Garibaldi”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.