Quantcast

Italia Viva, due sezioni per la Piana e la Valle del Serchio

Il partito ha nominato i vice coordinatori per le due aree

L’ultima recente assemblea degli iscritti di Italia Viva, tenuta in remoto, aveva proposto di dare al partito uno struttura più parcellizzata, valorizzando rapporti diretti con i vari territori. I due coordinatori provinciali di Italia Viva, Alberto Baccini e Anna Rossi hanno deciso di creare subito due macro-zone: Lucca-Piana e Garfagnana Valle del Serchio.

“A breve queste saranno articolate anche in Media Valle del Serchio e Piana Lucchese e avremo anche strutture per i Comuni più grandi e in quelli dove si voterà fra il 2021 e il 2022”, si spiega.

I coordinatori hanno nominato per il momento due vice-coordinatori per la prima: Gabriele Bianchi e Simonella Davini, due per l’altra Tania Franchini e Paolo Lupetti.

Loro compito sarà di curare l’organizzazione del partito nelle aree di competenza, favorire il tesseramento, predisporre progetti, programmi, iniziative locali ecc.

“Rimane fermo – spiegano da Italia Viva – il fatto che tutto ciò che riguarda le linee di politica generale, le alleanze e la comunicazione restano in capo ai coordinatori provinciali che saranno sempre i primi responsabili di ogni documento pubblico rivolto all’esterno. Le scelte politiche strategiche naturalmente passeranno sempre alla consultazione dell’assemblea generale degli iscritti di tutto il territorio di Italia Viva Lucca e le sue Terre”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.