Quantcast

Ex Manifattura, Panchieri (Pd) risponde ad Azione: “Notazioni sconclusionate già lette e rilette”

Il segretario del circolo centro storico: "Negare che si tratti di un progetto di rigenerazione urbana vuol dire essere fuori dal mondo"

Notazioni sconclusionate già lette e rilette“. E’ questo il commento del segretario del circolo centro storico del Partito democratico Roberto Panchieri alle affermazioni del gruppo Lucca in Azioni in merito al dibattito sul futuro dell’ex manifattura Tabacchi.

“Parlare di speculazione edilizia su un edificio destinato a diventare macerie è davvero fantasmagorico – va avanti Panchieri -. Negare che si tratti di un progetto di rigenerazione urbana , privo di una riflessione organica sui bisogni e le necessità della città, vuol dire essere fuori dal mondo. Soltanto un pregiudizio ideologico e una finalità politica non meglio precisata può produrre un testo simile. Affermare che non sono chiare le funzioni che verranno attribuite allo stabile rigenerato vuol dire negare l’evidenza”.

“L’edificio rigenerato, se andrà in porto l’operazione, riunirà una serie moderna di funzioni, tutte coerenti con le caratteristiche di una città che ha bisogno come il pane di sviluppo per non diventare un triste e ammuffito museo a cielo aperto – conclude Panchieri -. Si tratta di far convivere funzioni produttive del presente e del futuro, strutture di istruzione a livello universitario, uffici a servizio della cittadinanza, strutture per fare della cultura un volano dello sviluppo turistico della città, funzione residenziale e di regolazione della mobilità. Si può davvero sostenere che tutto ciò sia una speculazione edilizia? Quale mente raffinata ha prodotto una tale stramberia? Infine, chiedersi se ‘chi ci amministra è sotto ricatto o è connivente’ può essere tollerabile e tollerato? Io non avrei dubbi su cosa fare al riguardo”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.