Quantcast

Sinistra con: “Al lavoro anche per costruire discontinuità col passato”

L'associazione replica a Giorgio Lazzarini di Salviamo la Manifattura e difende gli incontri programmatici organizzati

Replica dell’associazione Sinistra con all’intervento di Giorgio Lazzarini che, a nome del comitato Salviamo la manifattura, ha puntato il dito contro l’appuntamento in programma per domani (25 marzo) sugli alberi e la manutenzione del verde a Lucca, definendolo incoerente (leggi qui).

“Abbiamo deciso – scrive Sinistra con – di avviare un lavoro di studio e approfondimento programmatico sul futuro di Lucca nel prossimo decennio, lavoro che abbiamo denominato Lucca che vogliamo: una città di tutti, una città per tutti. Lo vogliamo fare con tanti contributi di cittadini esperti e rappresentanti di forze sociali interessati a contribuire ad un grande sforzo collettivo di ricerca e innovazione”.

“Lo vogliamo fare – incalza l’associazione – a partire dall’analisi e da un giudizio, quando necessario anche critico, sullo stato di cose esistenti, per immaginare e costruire un futuro diverso e migliore per la città: anche costruendo una netta discontinuità rispetto al passato, laddove è necessario. Un futuro che la pandemia con i suoi gravi effetti economici e sociali ed i cambiamenti climatici ci dice deve essere molto diverso dal passato”.

“Nel primo incontro sugli alberi e il verde – va avanti Sinistra con – incontro che è il risultato di un lavoro che da tempo, ovviamente non da soli, stiamo facendo, vogliamo cominciare a delineare idee e progetti capaci di piantumare a Lucca e nella Piana decine di migliaia di nuovi alberi nei prossimi anni e piani di manutenzione e cura delle piante pienamente rispettosi delle norme, delle indicazioni del mondo scientifico e delle sensibilità ambientale dei cittadini, anche superando errori che in passato ci sono stati. Proseguiremo con un approfondimento sulle politiche della casa e dell’abitare e poi su altri temi per noi importanti per la città del futuro, temi sui quali continueremo a cercare con la massima apertura interesse e disponibilità ad approfondire e discutere”.

“A fronte di questo lavoro – conclude Sinistra con – abbiamo letto con vero stupore che Lazzarini, a nome del comitato Salviamo la Manifattura, afferma che non abbiamo titolo ad organizzare un incontro sul verde se prima non assumiamo le sue posizioni sulla Manifattura e sugli alberi che vanno tagliati o meno. Naturalmente ogni lettore si può fare un’opinione su questo modo di ragionare davvero singolare. Intanto Sinistra con continua a lavorare, studiare, discutere per immaginare e costruire il futuro di Lucca”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.