Quantcast

Vaccini, Fantozzi-Martinelli (FdI): “Flop della campagna vaccinale. Serve cambio di passo”

I consiglieri: "A tre mesi dall'inizio delle vaccinazioni la prima dose non è stata somministrata neppure al 10% della popolazione"

“La confusione regna sovrana perché manca un piano vaccinale regionale serio ed efficace, mentre, invece, per uscire dalla pandemia sarebbe fondamentale l’efficienza della risposta in termini organizzativi da parte della pubblica amministrazione”.

Così il consigliere regionale di Fratelli d’Italia, Vittorio Fantozzi: “A rimetterci – prosegue – sono, soprattutto, le persone fragili e anziane che non riescono a completare la prenotazione, alle prese con improbabili piattaforme online”.

“Il governatore Giani e l’assessore Bezzini ci ripetono quotidianamente che siamo una regione virtuosa mentre i numeri ci inchiodano – continua Fantozzi – siamo tra le ultime regioni italiane per over 80 vaccinati. Nella zona della Piana di Lucca sono state somministrate circa 16mila dosi e non siamo neppure a metà di seconde dosi, e risulta che la fascia d’età tra i 50 ed i 59 anni presenta 3mila vaccinati in più di quella degli ultraottantenni. Così non basta. dobbiamo accelerare. Il personale sanitario, encomiabile per volontà e professionalità, necessita di indicazioni precise e sostegno dai vertici regionali”.

“Il sistema sanitario toscano, da sempre gestito dalla sinistra, anche sulla campagna vaccini sta fallendo. Siamo purtroppo allo sbando, mancano le dosi ed il portale per le prenotazioni è gestito malissimo: difficile accedervi e una volta che vi si è avuto accesso è complicato portare a termine la procedura. La prenotazione deve essere più facile e accessibile a tutti e, in particolare, alle persone anziane – sottolinea il capogruppo in Consiglio comunale a Lucca, Marco Martinelli – A tre mesi dall’inizio delle vaccinazioni la prima dose non è stata somministrata neppure al 10% della popolazione”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.