Quantcast

Ospedale di Barga, interrogazione al sindaco da Progetto Comune

L'opposizione chiede lumi sui contagi di pazienti e operatori nel reparto di medicina

Ospedale di Barga, preoccupazione anche dal gruppo di opposizione Progetto Comune.

“Come gruppo consiliare – si legge in una nota – siamo preoccupati dalla denuncia fatta dai sindacati del personale sanitario sulla situazione venutasi a creare all’ospedale di Barga. Siamo preoccupati anche per la mancanza di notizie certe sui numeri dei contagiati. Nei primi giorni del mese di aprile, il sindaco ha parlato di pochi contagi. Oggi invece apprendiamo che i contagi potrebbero essere superiori alle venti unità tra i pazienti e circa 4 tra gli operatori sanitari. I sindacati avanzano dei dubbi in merito alla sicurezza a causa della conformità strutturale, a loro dire, non idonea per un percorso differenziato sporco-pulito, né la divisione netta tra i vari ambienti. Gli stessi evidenziano inoltre “probabili rischi, come già accaduto, di portare l’infezione da una stanza all’altra facendo diventare il personale sanitario inconsapevolmente vettore di infezione””.

“Questa notizia ci preoccupa davvero – dice l’opposizione – anche perché il personale sanitario e gli addetti alle pulizie potrebbero diventare inconsapevolmente vettori dell’infezione anche verso l’esterno. Per questi operatori sanitari e non chiediamo maggiori tutele. Se è vero che i numeri sono quelli sopra indicati qualcosa non torna con quelli comunicati giornalmente sulla stampa in quanto a Barga risultano registrati solo pochi contagi. Ci chiediamo dunque se i contagiati all’interno dell’ospedale siano stati inseriti in altri elenchi. Per questo chiediamo al sindaco, in qualità di massima autorità Sanitaria locale, di riferire notizie precise e certe al riguardo e se sono state adottate tutte le misure atte a garantire la salute degli operatori sanitari, degli addetti alle pulizie, degli altri pazienti ivi ricoverati e idonee anche a prevenire la propagazione verso l’esterno”.

“Vorremmo inoltre sapere – chiude Progetto Comune – se il personale sanitario rimasto contagiato era stato sottoposto a vaccinazione. Chiediamo al sindaco, per quanto in suo potere, di sollecitare l’incremento delle vaccinazioni e l’eventuale istituzione di punti vaccinali anche a Barga ed in ogni comune per dare un’accelerazione alla campagna vaccinale in atto e giungere così, prima possibile, alla cosiddetta “immunità di gregge” prima dell’estate. Infine, chiediamo al sindaco di riferire tutto sull’attuale situazione del reparto e dell’intero presidio ospedaliero“.

Tutte queste domande sono contenute nell’interrogazione presentata dal gruppo consiliare al sindaco.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.