Quantcast

Sinistra con: “Si colgano le opportunità dei bonus edilizi”

Lettera aperta ai sindaci: "I Comuni lavorino in questo senso"

“Lavoriamo per cogliere tutte le opportunità occupazionali e ambientali dei bonus edilizi”. A dirlo in una lettera aperta ai sindaci è l’associazione Sinistra con.

“In queste settimane – si legge nella missiva – tutti parlano delle risorse che arriveranno nel nostro Paese nei prossimi anni con il Next Generation Eu e dei progetti che saranno inseriti nel Pnrr (piano nazionale di rinascita e resilienza). Abbiamo già avuto occasione nelle scorse settimane di sottolineare che in queste direzioni serve il massimo impegno anche a livello locale, perché si tratta di temi decisivi per il futuro dell’Italia e anche del nostro territorio”.

“Intanto però – si aggiunge – riteniamo necessario destinare una adeguata attenzione ad opportunità già concretamente operative e molto importanti per ripartire da subito con interventi di sviluppo sostenibili, capaci di creare crescita e nuovi posti di lavoro e insieme migliorare l’ambiente in cui viviamo. Ci riferiamo evidentemente al cosiddetto Superbonus 110%, al bonus facciate e provvedimenti simili. Si tratta di interventi molto potenti e con fortissimi incentivi che possono determinare una forte ripresa dell’attività edile e dell’occupazione nell’edilizia e nei tanti settori ad essa collegati”.

“Si tratta – va avanti la lettera di Sinistra con – di interventi che sono estremamente favorevoli dal punto di vista ambientale e della sicurezza, perché comportano al tempo stesso risparmio energetico, produzione di energia da fonti rinnovabili, creazione di infrastrutture per la ricarica di veicoli elettrici, riuso del patrimonio edilizio esistente senza nuovo consumo di suolo, messa in sicurezza antisismica degli edifici. E che per di più rendono più belle e vivibili le nostre città ed i centri storici minori. I Comuni possono sostenere queste iniziative in molte forme. Pensiamo alla utilità di promuovere una corretta informazione verso i cittadini, ad operare per sostenere, insieme alle organizzazioni di categoria e professionali, la capacità delle piccole e medie imprese e dei professionisti locali per fornire ai cittadini servizi più efficienti possibili, fino naturalmente agli interventi per migliorare l’efficienza degli uffici comunali che devono fornire il supporto e le informazioni necessari per il concreto sviluppo di queste iniziative”.

“Pensiamo inoltre – si aggiunge – che sia molto importante che i Comuni si impegnino a sollecitare e sostenere Erp per utilizzare gli ecobonus per la riqualificazione energetica ed il consolidamento a fini sismici del patrimonio immobiliare pubblico. Ne potranno derivare contributi rilevanti e concreti per migliorare la qualità dell’edilizia pubblica e la stessa immagine urbana di vaste aree dei nostri territori. Per questi motivi invitiamo i Comuni del nostro territorio, preferibilmente in forme coordinate, a lavorare attivamente in queste direzioni”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.