Quantcast

Matelli garante dei disabili. SiAmo Lucca: “Orgogliosi di vedere realizzata una nostra proposta”

I consiglieri del gruppo di opposizione ne avevano proposto l'istituzione

Marcella Matelli è il primo garante dei disabili del Comune di Lucca. Una figura introdotta per la prima volta, grazie al voto farevole alla pratica discussa in consiglio comunale questa sera (27 aprile).

“Al Comune di Lucca diventa finalmente realtà l’istituzione della figura del Garante per i diritti dei disabili, proposta lanciata nel 2019 dalla lista civica SìAmoLucca del 2019 che mi onoro di presiedere”. Lo annuncia il capogruppo Remo Santini.

“Il percorso è stato lungo, però il traguardo è raggiunto. In bocca al lupo a Marcella Matelli, appena eletta, che ricoprirà questo incarico – commenta Santini insieme ai colleghi consiglieri Serena Borselli e Alessandro Di Vito -. Ne giudicheremo il lavoro alla prova dei fatti, sperando che sia una figura davvero super partes e, pur essendo stata nominata dalla politica, faccia gli interessi delle persone con disabilità e delle loro famiglie, sia davvero paladina delle loro rivendicazioni. Il mondo della disabilità necessita di una particolare attenzione, e il Garante potrà fare la differenza se riuscirà ad ascoltare questa realtà a tutti poco conosciuta e spesso mediata da altri nel rapporto con l’ente pubblico. Il garante e la persona con disabilità – proseguono i tre esponenti di SìAmoLucca – adesso potranno ci auguriamo camminare insieme e progettare, anche nel nostro Comune, nuove politiche atte a far fronte alle loro criticità che attualmente vivono nel mondo della scuola, del lavoro, dello sport e infine in ambito familiare, dove altrettanta attenzione dovrà essere rivolta a chi li assiste quotidianamente (i Care-Giver). L’auspicio dunque è che il Garante diventi davvero un punto di riferimento e svolga al contempo opera di suggerimento, controllo e vigilanza nei confronti dei Comune, anziché diventarne un paravento”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.