Quantcast

Verde pubblico, Barsanti e Bindocci: “Taglio di altri 70 alberi scongiurato grazie al nostro intervento”

I consiglieri di opposizione: "Ha vinto il buon senso"

“Bene che l’amministrazione sia tornata indietro dopo il nostro intervento”. Commentano così i consiglieri d’opposizione la decisione del Comune di bloccare, almeno momentaneamente, il taglio e la sostituzione dei 70 alberi lungo il tratto che va da San Jacopo a Porta Elisa, dopo l’interrogazione di Fabio Barsanti e la convocazione di un’apposita commissione da parte di Massimiliano Bindocci (M5s).

“Prendiamo atto con soddisfazione – dichiarano in una nota Fabio Barsanti e Massimiliano Bindocci – di come il Comune, dopo le nostre osservazioni e preoccupazioni emerse anche a livello mediatico, sia tornato sui propri passi, dichiarando, per bocca del neo-assessore ai lavori pubblici Raspini, di non procedere al taglio immediato di 70 alberi e alla loro radicale sostituzione, come invece previsto nel progetto. Un progetto per il quale era già stata protocollata un’interrogazione e sul quale è stata convocata l’apposita commissione, servita per fare chiarezza”.

“Abbiamo scoperto – prosegue la nota – che il taglio era stato previsto secondo una prima stima ‘a vista’, senza attendere gli esami dello stato di salute degli alberi da parte degli agronomi incaricati. Esami che, qualora dovessero confermare il loro cattivo stato di salute, potrebbero non scongiurarne la sostituzione, che avverrà tuttavia in un secondo momento e in modo graduale”.

“Ci viene da pensare che, se non avessimo sollevato la polemica e agito attraverso atti concreti a livello istituzionale – concludono i consiglieri di opposizione – il rischio di veder sostituire gli alberi dai camminamenti sterni agli spalti sarebbe divenuto realtà. Per questo siamo soddisfatti di aver evitato l’ennesimo taglio di verde pubblico”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.