Quantcast

Italia Viva: “Suolo pubblico gratis per bar e ristoranti”

La mozione in Consiglio regionale presentata da Scaramelli

Il capogruppo di Italia Viva, Stefano Scaramelli ha presentato una mozione in consiglio regionale per chiedere l’esenzione totale del pagamento del suolo all’aperto per tutte le imprese di bar e ristoranti titolari di concessioni o di autorizzazioni concernenti l’utilizzazione del suolo pubblico.

“La Regione – spiega Colucci dei Riformisti di Italia Viva – deve intervenire sulle amministrazioni locali per sospendere il canone di occupazione del suolo pubblico, per contribuire alla ripartenza economica degli esercizi di somministrazione e del commercio. Queste attività sono tra le più colpite dalla crisi economica da pandemia. Per quei locali sprovvisti di spazi all’aperto proponiamo la possibilità di occupare il suolo pubblico antistante l’esercizio di somministrazione, sempre con esenzione fino al 31 dicembre del canone”.

“Di fronte del venir meno delle entrate per gli enti locali, i Comuni – aggiunge – si prevede nell’atto che sia la Regione a predisporre uno stanziamento economico laddove necessario. Per il coprifuoco si chiede di estenderlo il prima possibile ed eliminarlo entro luglio perché, se è dimostrato scientificamente che se le misure di distanziamento rappresentano un presidio necessario e insostituibile per il contenimento della pandemia, non vi sono evidenze scientifiche sulla correlazione tra orari di apertura e diffusione del contagio. È contraddittorio consentire le aperture serali dei ristoranti, dei locali di somministrazione, e quelle dei luoghi dello spettacolo, mantenendo un divieto di spostamento, alle 22″.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.