Quantcast

“Le mani della corruzione sul dopo pandemia”, incontro con Sinistra Con e Cgil Lucca

Appuntamento venerdì prossimo (7 maggio) alle 18 su piattaforma Zoom

Spendere subito e bene le risorse del Recovery Plan, per rilanciare il territorio dalla crisi sanitaria, economica e sociale che stiamo attraversando. Ma come riuscirci, evitando sprechi ed infiltrazioni malavitose? E cosa deve fare la politica per evitare quel rischio di corruzione e commistione con interessi illeciti, che anche gli ultimi fatti vicino a noi mettono in evidenza? E per far sì invece che i pubblici amministratori fondino le proprie motivazioni su un piano etico, perché il loro agire sia sempre a servizio del bene comune? E come si può combattere efficacemente lo sfruttamento del lavoro e il caporalato, che sono ancora oggi presenti pure sul nostro territorio?

Saranno le principali domande che si articoleranno nel corso dell’iniziativa Le mani della corruzione sul dopo pandemia. Legalità e trasparenza: una via etica per lasciarsi alle spalle la crisi, organizzata dall’associazione Sinistra con insieme alla Cgil di Lucca.

L’appuntamento è per venerdì prossimo (7 maggio), alle 18 su piattaforma Zoom: per ricevere il link e partecipare, è sufficiente inviare una mail a sinistracon@gmail.com. Il dibattito sarà trasmesso anche sulla pagina Facebook Sinistra con – Lucca.

Protagonisti dell’iniziativa saranno don Andrea Bigalli, referente di Libera Toscana: e che tra le altre cose, ha qualche settimana fa pubblicato una importante lettera aperta sulle vicende che hanno riguardato la zona del cuoio. E ancora, Alberto Vannucci, docente di politiche per l’integrità dell’amministrazione dell’università di Pisa, e che ha coordinato il gruppo di lavoro per la redazione della Carta di avviso pubblico: che indica concretamente come un buon amministratore può declinare nella quotidianità i principi di trasparenza, imparzialità, disciplina e onore previsti dagli articoli 54 e 97 della Costituzione. E infine Rossano Rossi, segretario della Cgil Lucca.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.