Quantcast

Idee per una sinistra plurale, Articolo Uno Lucca chiama a raccolta la maggioranza del Conte bis

Giovedì l'incontro su Zoom rivolto anche alle rappresentanze sindacali, all'associazionismo antifascista, al mondo culturale e alle realtà del terzo settore

Giovedì (6 maggio) alle 21 la federazione lucchese di Articolo Uno promuove un incontro online aperto alle forze politiche del centrosinistra locale a partire dall’alleanza per lo sviluppo sostenibile (Pd, M5S e Leu) tra le forze che hanno sostenuto il governo Conte II, ma rivolto anche alle rappresentanze sindacali, all’associazionismo antifascista, al mondo culturale e alle realtà del terzo settore per confrontarsi anche a livello locale sul documento Idee per una sinistra plurale e sul percorso avviato in vista dell’assemblea nazionale del partito che si terrà in via telematica il 14 e 15 maggio.

“Quello che ci unisce – dice Articolo Uno – sono i valori, le idee, la visione della società in cui viviamo e che vogliamo contribuire a rendere sempre più giusta. E naturalmente “quello che ci unisce” è anche la volontà di discutere insieme della prospettiva politica di Articolo Uno per la ridefinizione del campo della sinistra e di un soggetto politico che la rappresenti. Va costruito confrontandosi con la nostra comunità, con il partiti del centrosinistra a partire dal Partito Democratico e dal Movimento 5 Stelle, con i movimenti civici, ecologisti, con le rappresentanze del mondo del lavoro, della cultura e delle professioni. È un impegno che dobbiamo assumere con generosità e partecipazione se vogliamo sconfiggere le destre regressive del nostro paese”.

“Vogliamo una larga discussione partecipata – conclude la nota – Dove ogni idea conta. Il percorso prenderà le mosse dal documento Idee per una sinistra plurale e si svolgerà sulla piattaforma Zoom per ricevere il link tramite il quale partecipare, è necessario scrivere una mail all’indirizzo: articolounolucca@gmail.com”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Andrea1965

    volete allearvi con chi ha tentato di distruggere il volontariato che definiva le ONG “taxi del mare” colluse con le mafie… che hanno sempre accusato Mimmo Lucano di essere un disonesto… hanno sostenuto il decreto sicurezza di Salvin1, hanno respinto in mare poveri disgraziati,contrari allo ius soli… voi li definite di sinistra? ma di quale sinistra state perlando…siete ma confusi…