Quantcast

Nasce Lucca2032: “Una nuova idea di città”

Il presidente è Beniamino Placido. Mario Pardini, candidato sindaco in pectore, figura come tesoriere

“No all’immobilismo, sì all’ascolto dei cittadini”: nasce Lucca2032, l’associazione culturale nata per sosenere una eventuale candidatura a sindaco di Mario Pardini alle elezioni del prossimo anno. Insieme a lui tanti compagni di viaggio e amici della sua attività da imprenditore e non solo.

“Uscire dallo stallo di una politica immobile, incapace di pianificare a lungo termine, che naviga a vista senza un’idea della rotta da seguire. Creare ‘dal basso’ un programma di governo per la città capace di guardare lontano, avendo come faro l’ascolto, la partecipazione, la raccolta di istanze di un elettorato e di un territorio spesso ridotto a semplice spettatore”. È ispirato da questi obiettivi il nome di Lucca2032, l’associazione civica nata questa mattina (8 maggio) nello studio notarile Pierandrea Losito e che vede come presidente il lucchese Beniamino Placido – dirigente della casa di distribuzione cinematografica Notorious Pictures Spa, precedentemente product manager in Medusa Film Spa (2007 – 2012) e marketing manager presso The Walt Disney Studios (2012 – 2016).

“Per me è un privilegio far parte di questa nuova realtà formata da persone che sono espressione di tutti settori della società civile – ha dichiarato Placido -. Sono entrato in Lucca2032 spinto dall’amore per la mia città e dalla convinzione che grazie al lavoro di squadra si possa costruire un futuro di successo per il nostro territorio. Molti cittadini hanno già aderito, tanti altri a breve lo faranno per portare avanti tutti insieme il sogno di una nuova Lucca moderna, viva, sicura, sostenibile. Una Lucca capace di uscire dallo stallo di questi ultimi anni che guarda avanti senza dimenticare la sua storia”. Fanno già parte dell’associazione l’avvocato Domenico Petrocelli (vice presidente), l’imprenditore Mario Pardini (tesoriere) e la commercialista Paola Mazzoni (segretario generale). Nel comitato direttivo figura anche la dottoressa Eleonora Lami. Tra i soci fondatori l’ex componente del cda di Lucca Comics and Games Nicola Lucchesi e Mario Conforti. Ha aderito anche la Pubblic affairs director della compagnia telefonica Wind3 Francesca Chiocchetti.

“Uno dei motivi che mi ha convinto ad accettare il mio incarico in Lucca2032 – continua Placido – è stata la convergenza all’interno del progetto di figure professionali di alto profilo, che oltre a conoscere a fondo la loro città operano in campi fondamentali per le politiche di sviluppo. Persone entusiaste e capaci di rapportarsi anche all’esterno delle Mura grazie ad esperienze e contatti, per allargare finalmente l’orizzonte di Lucca a una dimensione nazionale e internazionale. In conclusione, Lucca2032 è il seme di un riscatto, che punta a ridare alla città il ruolo di primo piano che merita e costruire insieme il nostro futuro attraverso una nuova idea di politica partecipata”. L’associazione è aperta a tutti coloro che hanno a cuore il futuro della città e che vogliono dare il proprio contributo. Per ulteriori informazioni a breve saranno attivi il sito internet www.lucca2032.it e i canali social.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.