Quantcast

Elezioni 2022, l’onorevole Picchi della Lega ‘spinge’ Pardini: “Disponibile a candidarmi per il Consiglio”

Il parlamentare: "Guardare con interesse alla sua candidatura è doveroso. Bene l'incontro con Salvini a Roma"

Lega, arrivano i primi endorsement ufficiali a una prima candidatura di Mario Pardini a sindaco di Lucca per il centrodestra.

Ad esprimere un giudizio positivo è l’onorevole fiorentino Guglielmo Picchi, in un post che riceve anche il plauso del commissario regionale Mario Lolini: “Guardare con interesse alla possibile candidatura di Mario Pardini è doveroso e logico da parte della Lega e di tutto il centrodestra – sceive – È anche naturale che in questa fase in cui si parla di programmi i partiti sia al loro interno che tra di loro stiano affinando le priorità e gli schemi di gioco. Nella Lega non mi pare ci siano grandi divisioni. Per statuto la scelta del candidato sindaco spetta al regionale su proposta del provinciale. Quindi Cavirani proporrà e Lolini approverà o rilancerà. Non ci sono altri misteri su chi sia a dover prendere scelte di tipo politico o amministrativo.”

“A conferma di ciò – spiega ancora Picchi – al pranzo con l’onorevole Ceccardi e il consigliere  Elisa Montemagni ero presente anch’io e abbiamo tranquillamente affrontato molti argomenti politici, internazionali, nazionali, regionali e locali. Concludo dicendo, mi pare che, per ora, solo Mario Pardini sia in campo, mentre non vedo reali altre candidature se non qualche “vorrei ma proprio non posso””.

Da Picchi arriva anche la conferma dell’incontro romano fra Mario Pardini e Matteo Salvini, caldeggiato dal presidente emerito del Senato, Marcello Pera. “L’incontro tra Matteo Salvini e Mario Pardini credo sia andato molto bene e il profilo di Pardini collima con quanto richiesto da Salvini ai vertici regionali e locali della Lega. Quindi continuerò con tutta la Lega a seguire con interesse l’evoluzione della candidatura di Mario Pardini, e dando la piena disponibilità alla Lega di candidarmi al consiglio comunale di Lucca, per sostenere al meglio la vittoria alle elezioni del 2022“.

Centrodestra, il tavolo unitario torna a riunirsi. Con il ‘fantasma’ Pardini

Una curiosità, comunque, per esemplificare la delicatezza del momento. Lo stesso Picchi nella giornata di ieri ha prima scritto e poi rimosso un post in cui dava un sì convinto all’hub vaccinale al Polo Fiere. “È evidente – scriveva – che a Lucca siamo indietro e la scelta di Campo di Marte sia inadeguata”. Una posizione non proprio in consonanza con la Lega di Lucca e di alcuni solidi alleati, come la SiAmo Lucca dell’altro papabile candidato sindaco Remo Santini.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.