Quantcast

Garfagnana, il centrodestra correrà unito alle amministrative 2021

L'accordo siglato da Lega, Fratelli d'Italia e Forza Italia per le elezioni nei comuni di Pieve Fosciana e Piazza al Serchio

Il centrodestra si presenta unito in Garfagnana preparandosi così ad affrontare le elezioni amministrative autunnali nei comuni di Piazza al Serchio e Pieve Fosciana. E’ quanto siglato dai rappresentanti politici di Lega, Fratelli d’Italia e Forza Italia venerdì scorso, durante un incontro d’intesa.

“La volontà è quella di lavorare in maniera unitaria sui temi, lasciando da parte i personalismi, e lavorando esclusivamente sull’unità di una coalizione che ha bisogno di tornare protagonista in questa valle – spiega il rappresentante della Lega Pierluigi Grandini -. Una nuova compagine che sappia lavorare per dare un vero cambiamento a questo territorio da troppi anni amministrato dai soliti, con problematiche irrisolte che stanno portando ad un graduale impoverimento e spopolamento dei piccoli paesi sempre più isolati e privi di servizi”.

“Ne è da esempio la situazione emergenziale dei presidi ospedalieri di Castelnuovo e Barga, con una sanità periferica sempre più trascurata, nonostante i piccoli ospedali si siano dimostrati importanti per questa situazione di emergenza sanitaria a contrasto del covid. Ci sono tutte le premesse per lavorare su temi importanti come occupazione, turismo, sanità, ambiente, infrastrutture, agricoltura e valorizzazione dei piccoli borghi, senza tralasciare l’associazionismo ed in particolare il volontariato, fondamentale per le zone più periferiche. Il centrodestra riparte dal territorio più unito che mai sin dalle prossime elezioni amministrative del 2021 che vedrà i comuni di Piazza al Serchio e Pieve Fosciana andare al voto per eleggere la nuova amministrazione, lasciando aperte le porte a tutte le forze politiche e non, che non si riconoscono in questo attuale sistema di potere locale”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.