Quantcast

Pci è convinto: “Dimissioni di Gottardo? Alla base il cambio di deleghe in giunta”

Il Partito Comunista ritiene che l'addio dell'esponente di Lucca per l'Ambiente sia di natura politica

“Non sappiamo con certezza le motivazioni che hanno fatto decidere ad Aldo Gottardo, esponente di primo piano di Lucca per l’Ambiente, a dare le  dimissioni dal consiglio di amministrazione di Lucca Crea; tuttavia diverse indiscrezioni che circolano ed alcuni fatti più volte esposti dallo stesso Gottardo, al quale vanno la solidarietà e l’apprezzamento della sezione lucchese del Pci, ci portano a fare alcune considerazioni”. Così il Pci di Lucca e Valle del Serchio dopo le dimissioni.

“Aldo è stato uno dei promotori delle iniziative che hanno portato Lucca a essere la prima città europea a misura di animale – afferma la nota -.  E’ stato in prima fila contro lo sfruttamento degli animali nei circhi facendo impegnare la giunta Tambellini a disincentivarne la presenza. Un dato si può analizzare: l’allontanamento da parte di Tambellini dell’assessore Marchini ha visto, non solo la sostituzione di un assessore, ma un rimpasto completo delle deleghe all’interno della giunta. Proprio le deleghe dell’ambiente e della transizione ecologica da Raspini sono passate alla Simi e su tali deleghe Lucca per l’Ambiente aveva concordato dei punti programmatici da attuare entro la fine della legislatura. Il cambio delle deleghe sull’ambiente potrebbe essere il punto nodale delle dimissioni di Gottardo; Lucca per l’Ambiente ha visto solo un punto realizzarsi del programma che aveva stilato insieme al Pd e l’avvicendamento delle deleghe sembra fatto apposta per non far ricadere su Raspini, probabile futuro candidato Sindaco del Pd,  la colpa della mancata realizzazione del programma concordato. Cambiano gli orchestratori, da Tambellini a Raspini, ma evidentemente il rispetto degli accordi presi in campagna elettorale non è il fiore all’occhiello del Pd lucchese. Di sicuro a perderci, come al solito, sono i cittadini”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.