Quantcast

Italia Viva Lucca, incontri con Scaramelli e Danti

Summit a Rignano: bocciato l'accordo per modificare lo statuto regionale

I coordinatori regionali di Italia Viva, riuniti a Rignano con i coordinatori provinciali, in occasione della manifestazione Rignano Viva, hanno preso due importanti decisioni.

La prima riguarda la Regione Toscana e in particolare hanno denunciato “l’accordo fra Pd, Lega e Forza Italia per cambiare lo statuto regionale per aumentare di 5 poltrone la dotazione della giunta e del consiglio, con una spesa aggiuntiva annua di oltre un milione di euro”. Italia Viva ha ribadito la sua decisa contrarietà a questo accordo.

Poi c’è la questione della candidatura del segretario Pd Letta a Siena: “Il coordinamento regionale – si legge in una nota -, costato l’accordo già raggiunto fra Pd e Grillini ha deciso di sostenere la richiesta degli iscritti dei territori interessati alla mini-consultazione elettorale, per una autonoma candidatura di Italia Viva, nel collegio di Siena. Essendo una questione di carattere nazionale, il Regionale ha demandato ai vertici nazionali, la decisione finale, sulla propria propensione a portare avanti la migliore candidatura possibile locale, di Italia Viva, per quel collegio elettorale”.

In occasione di questi incontri Alberto Baccini ha definito la partecipazione a due iniziative su Lucca, di Stefano Scaramelli, vicepresidente del Consiglio Regionale a fine mese di agosto e Nicola Danti, europarlamentare, a fine settembre.

Il vice presidente della giunta regionale, Stefania Saccardi ha confermato la sua presenza il 28 luglio su Altopascio e Montecarlo per due iniziative sul territorio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.