Quantcast

Michele Sarti Magi: “Agghiaccianti le parole di Della Nina”

L'attivista lucchese sul post del consigliere lucchese: "La giustizia si fa nei tribunali, nelle aule di giustizia, non per strada"

“Parole agghiaccianti, colme di un odio inspiegabile che, ahimè, provengono da un rappresentante delle istituzioni”. Così anche il giovane attivista lucchese Michele Sarti Magi commenta le frasi del consigliere comunale di Porcari Massimo Della Nina sui fatti di Voghera.

“Com’è umanamente possibile giustificare la morte di un essere umano, solo perché sembrerebbe aver commesso dei reati? Della Nina dice che ‘adesso il mondo è più pulito’ – prosegue Sarti Magi -. E allora, cosa facciamo? Pulizia di tutte le minoranze? Pulizia di tutti i disabili? Pulizia di tutti i rom? Pulizia di tutti coloro che infrangono la legge? La giustizia si fa nei tribunali, nelle aule di giustizia, non per strada. Non si giustifica la morte di un essere umano per la sua fedina penale o la sua provenienza geografica. Tutti hanno il diritto alla vita, tutti. Fossi un cittadino di Porcari mi vergognerei fino al midollo a sapere di essere rappresentato da una persona come lei. Non la qualifico, mi è impossibile scendere ad un livello del dibattito così mostruosamente infimo”.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.