Quantcast

Seravezza, il Movimento 5 stelle sostiene la candidata di Creare Futuro Salvatori

Il senatore pentastellato Gianluca Ferrara: "Come a Massarosa ci sono le condizioni per realizzare un fronte comune con le forze progressiste"

Come a Massarosa anche a Seravezza il Movimento 5 stelle correrà insieme alle forze progressiste, in una coalizione tanto inedita quanto auspicata dal capo del movimento. Ad annunciare la possibilità di un fronte comune per la candidatura a sindaca di Valentina Salvatori di Creare Futuro è il senatore pentastellato Gianluca Ferrara.

“Dopo Massarosa anche a Seravezza ci sono le condizioni per realizzare un fronte comune con le forze progressiste – spiega Ferrara -. Il lavoro di coordinamento è stato portato avanti anche grazie all’impegno del nostro facilitatore regionale Luca Lauricella. Un lungo e proficuo confronto ha portato la coalizione Creare Futuro, che sostiene la candidatura a Sindaca Valentina Salvatori, e il Movimento 5 Stelle a raggiungere una sintesi positiva e quindi un accordo politico fondato sulle strategie da attuare per migliorare la qualità della vita delle cittadine e dei cittadini di Seravezza“.

“L’obiettivo comune cha farà da guida alle scelte della nuova coalizione sarà la costante ricerca del benessere individuale e del benessere sociale attraverso la presa in cura dei singoli soggetti con maggiori bisogni e dei primari servizi pubblici: sociale, scuola, sanità, trasporto pubblico, acqua, rifiuti – continua Ferrara -. Servizi progettati e forniti all’interno della cornice degli assi di riferimento regionali e perseguendo sempre di più il modello della democrazia partecipata. Il Comune di Seravezza sarà protagonista attivo nei luoghi deputati alla erogazione dei fondamentali servizi sovracomunali, a partire dalla conferenza dei sindaci e dalla zona distretto socio sanitaria della Versilia, nell’Ato Rifiuti e Acque, nelle aziende pubbliche”.

“Altro punto strategico condiviso è quello dell’attenzione alla qualità della residenza nei paesi della collina e di tutte le realtà della montagna che dovrà essere uno dei motori importanti dell’attivazione di una nuova economia dell’accoglienza sostenibile e di qualità. Il Patrimonio Unesco di Palazzo Mediceo sarà sempre di più, proseguendo lo straordinario lavoro messo in atto negli ultimi due decenni, il faro della visibilità storica, culturale e artistica del nostro Comune – va avanti Ferrara -. Vogliamo un Comune più smart e con lo sguardo rivolto agli obiettivi dettati dal Piano d’azione per l’energia sostenibile e il clima e da Europa 2030. Mobilità sostenibile, piste ciclabili, percorsi pedonali, sentieristica, adeguamento sismico ed efficientamento energetico per tutti gli immobili pubblici, abbattimento della produzione dei rifiuti, raccolta differenziata e riciclo e riuso al 100%, economia circolare saranno le qualità sempre più marcate del Comune di Seravezza”.

“Il Comune sarà ancora amministrato in trasparenza, con lealtà istituzionale, con il rispetto delle regole, dei regolamenti, delle leggi e al tempo stesso con qualità manageriale, efficienza, efficacia, sensibilità – conclude Ferrara -.Venti anni di grande storia amministrativa verranno rafforzati e rinvigoriti dal prezioso contributi e dalle nuove energie del Movimento 5 Stelle”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.