Quantcast

Massarosa, presentata la lista del Partito Democratico

Otto uomini e otto donne dem sostengono la candidata Simona Barsotti

Presentata questa mattina la lista del Partito Democratico di Massarosa in sostegno alla candidata Simona Barsotti. Otto uomini e otto donne, sei dei quali non iscritti ai dem. Non in lista Damasco Rosi, già assessore e consigliere comunale, che, in caso di vittoria, potrebbe comunque far parte della giunta Barsotti.

8 donne e 8 uomini, persone con esperienza politica e amministrativa e indipendenti della società civile,  di tutte le età: dai 23 anni di Federico Lucania ai 73 di Paolo Benassini.

“C’è l’orgoglio e la responsabilità – dice il partito – di sostenere una candidata che viene dal Pd: una candidata che riassume il senso della sfida che abbiamo di fronte, che esprime il valore di una vita nel volontariato e l’esperienza di una profonda conoscenza della macchina comunale.  Con la novità più grossa: la probabile prima sindaca di Massarosa che porterà un modo diverso di vedere i problemi della nostra comunità e di affrontarli. Perché Massarosa ha bisogno di inclusione, di dialogo, di gentilezza, dopo una stagione di violenza verbale e barbarie amministrativa”.

“Il Partito Democratico – prosegue la nota – si presenta avendo costruito una larga coalizione di centrosinistra, al netto di una piccola frangia che in tutta la Versilia corre divisa per partito preso e farebbe bene a polemizzare contro la destra, invece che farsi pubblicità con insulse considerazioni sul Partito Democratico e Simona Barsotti. Ci vorrà esperienza e ci vorrà novità. La destra è divisa fra i duri e puri di Coluccini e chi, avendone condiviso tutte le scelte, fino all’ultimo minuto e anche oltre adesso prova a dire noi non c’eraravamo. C’erano tutti in realtà quando si smantellavano i servizi scolastici e sociali, la manutenzione del territorio, si isolava Massarosa dal contesto istituzionale con gravi danni per il nostro futuro, si rinunciava ad opportunità di sviluppo. Adesso si volta pagina, non per finta, ma per davvero”.

La lista

Paolo Benassini (19/7/1948, Massarosa), Francesca Bianchini (29/8/1990, Viareggio), Riccardo Brocchini (30/9/1957, Massarosa), Andrea Chiantelli (1/12/1972, Viareggio), Ilaria Da Prato (8/8/1992 Pietrasanta), Adolfo Del Soldato (23/6/1968, Viareggio), Massimo Farioli (7/8/1964, Viareggio), Elisabetta Giusti (14/9/1969, Viareggio), Federico Lucania (672/1998, Pietrasanta), Agnese Marchetti (13/2/1986, Barga), Teresa Marraccini (12/10/1980, Pietrasanta), Maria Nardini detta Maria Vittoria (24/12/1961 a Viareggio), Alberta Puccetti (18/1/1972 a Viareggio), Alessandro Rossi (11/1/1986 a Viareggio), Ilaria Sebastiani (29/7/1994 a Lucca), Luca Tinagli (24/5/1982 a Pietrasanta).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.