Quantcast

Asili nido e servizi per la prima infanzia, l’anno scorso 300mila euro in più per l’emergenza Covid

In scadenza a fine settembre la concessione per la gestione. In preparazione il nuovo bando

Asili nido e servizi per la prima infanzia, il punto in commissione. Si è riunito, infatti, alla presenza dell’assessora Ilaria Vietina, l’organo consiliare per le politiche formative guidato da Maria Teresa Leone (Lucca Civica).

commissione politiche formative asili nido servizi prima infanzia

L’occasione per fare il punto su quanto fatto in questo ultimo anno di pandemia e in vista della nuova stagione scolastica, ormai alle porte. A coadiuvare le risposte dell’assessora la responsabile dell’unità operativa servizi educativi prima infanzia Marina Ciccone e e le coordinatrici pedagogiche Simona Serina e Beatrice Anderlini.

“Gli asili nido – ha detto in apertura di seduta l’assessora Ilaria Vietina – sono i posti più sicuri dal punto di vista sanitario, igienico ed educativo. Lo si è dimostrato nel difficile anno appena trascorso”.

Poi spazio ai numeri: sono 338 i posti direttamente gestiti dal Comune di Lucca, cui si aggiungono 80 posti in convenzione in nidi privati accreditati (60 in spazi gioco antimeridiani e 20 in spazi gioco pomeridiani).

Un impegno importante che, nell’anno trascorso, ha avuto bisogno anche di un aumento di impegno economico, per circa 300mila euro, per garantire il servizio e un sostegno sia ai gestori dei nidi, per lo stop dell’attività in parte dell’anno passato, sia alle educatrici e alle famiglie. A questo si aggiungono i nuovi allestimenti delle strutture necessari per garantire i controlli in accesso e la sanificazione degli ambienti.

Durante questi mesi, inoltre, sono stati realizzati degli interventi sui giardini, per aumentare la presenza dei bambini all’esterno nei mesi più caldi.

La qualità dei servizi per il Comune di Lucca si attesta nella fascia medio-alta. Ora si pensa al futuro e all’imminente nuova stagione. Per le iscrizioni non è stato possibile realizzare gli open day in presenza ma il Comune si è attrezzato realizzando una serie di video che sono stati inseriti nella pagina Facebook del Comune.

La commissione si è conclusa con alcune domande della consigliera di Fratelli d’Italia, Simona Testaferrata, alcune delle quali troveranno risposta nella prossima seduta. In particolare dalle sollecitazioni della consigliera è emerso come la concessione per la gestione dei nidi alla cooperativa La Luce è in scadenza con il mese di settembre. Si apre così il tema del nuovo appalto che sarà costituito in lotti con ogni lotto chje al suo interno potrà contenere più servizi. Un bando complesso che è al momento priorità degli uffici portare a termine.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.