Quantcast

Martinelli e Fantozzi: “Canale Benassai, a 4 mesi dal crollo non si è fatto nulla” foto

Gli esponenti Fdi incalzano: "Il viale San Concordio sta morendo"

“Chi vive e lavora a San Concordio è giustamente disorientato, frustrato dalla mancanza di certezze sul futuro del viale e del quartiere. A 4 mesi dal crollo siamo fermi al nulla. Così come non si conosce il destino della pista ciclabile che è crollata sopra il canale Benassai lo scorso maggio. L’ipotesi, poi, di un canale scoperto allarma residenti e commercianti, perché una canale scoperto in poco tempo si potrebbe trasformare in una discarica”: è quanto dichiarano il consigliere regionale di Fratelli d’Italia, Vittorio Fantozzi, ed il capogruppo in Consiglio comunale a Lucca, Marco Martinelli, che fin da subito hanno seguito la questione e nei giorni scorsi hanno effettuato un sopralluogo a San Concordio.

“Il viale sta morendo mentre le attività continuano a pagare affitti salatissimi –fanno notare Fantozzi e Martinelli- Una situazione paradossale per un tratto di viale dove sono stati tolti parcheggi, dove ci sono oggettive difficoltà anche a muoversi a piedi oltre ai problemi igienico-sanitari di un canale aperto con topi liberi di girare di giorno e di notte. Il Comune è in attesa di un parere dalla Commissione regionale per il patrimonio culturale, decisione che tarda ad arrivare mentre transenne e recinzioni stanno diventando un arredo urbano del viale. Non è accettabile la decisione della Sovrintendenza di lasciare scoperti 30 metri del canale, deve ridurre al minimo il tratto che vuole scoperto e deve individuare un altro punto dove lasciare il canale a cielo aperto, meno impattante per le attività ed i residenti”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.