Quantcast

Montemagni (Lega): “La sanità lucchese è in affanno”

La capogruppo in consiglio regionale si rivolge a Bezzini: "Il quadro è sempre più preoccupante"

“La sanità lucchese in affanno: una dozzina di medici lasceranno il proprio incarico entro l’anno. Il Pronto Soccorso potrebbe rischiare la normale operatività. E c’è penuria anche d’infermieri”. Lo afferma Elisa Montemagni, capogruppo in consiglio regionale della Lega.

“Purtroppo – afferma – a distanza di pochi giorni, dobbiamo nuovamente occuparci delle carenze nella sanità lucchese, visto che, nell’arco di poco tempo, una dozzina di medici lasceranno, per varie motivazioni, il proprio incarico. Ben cinque sono attualmente operativi al pronto soccorso e la loro defezione potrebbe, quindi, creare non pochi problemi per l’operatività dell’importante presidio sanitario. La criticità potrebbe risolversi in modo ottimale e senza particolari ripercussioni, se la Regione, finalmente, mettesse in condizione l’Asl competente di reperire, velocemente, i sostituti, cosa di cui, però, abbiamo forti dubbi”.

“D’altronde – sottolinea la rappresentante della Lega – a parte i citati professionisti, la problematica investe anche gli infermieri che, come più volte rilevato dai sindacati, non appaiono in numero sufficiente al San Luca. Insomma il quadro si sta facendo via via più preoccupante ed il problema, tra l’altro, si trascina da anni.  Proprio per fare il punto della situazione relativo al personale in organico nelle varie Asl, Nord-Ovest compresa abbiamo, dunque, chiesto ufficialmente all’assessore Bezzini di chiarire, numeri alla mano, quale sia la situazione ad oggi; temiamo, a ragion veduta, che quanto emergerà ribadirà i problemi che stanno, progressivamente, emergendo anche a Lucca e nel suo territorio”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.