Quantcast

Elezioni a Massarosa, Mallegni: “Grave errore non integrare Coluccini al secondo turno”

Il senatore di Forza Italia: "Scegliere di stare insieme paga sempre"

“L’unità del centrodestra porta alla vittoria”. Così afferma il senatore Massimo Mallegni di Forza Italia, a seguito dei risultati elettorali dei ballottaggi in Toscana.

“A Sansepolcro, il candidato Fabrizio Innocenti si è reso disponibile per l’unità del centrodestra, mettendo a disposizione la carica di vicesindaco per il candidato di Fratelli d’Italia ma essi, nonostante ciò, hanno rifiutato. Tuttavia questo è bastato per indurre i cittadini a votare in massa per lui e ottenere così la vittoria. Scegliere di stare insieme paga sempre, in particolare dove si parte con divisione e nei comuni al ballottaggio: cosa che purtroppo non è successa a Massarosa”, continua Mallegni, commentando la sconfitta e il motivo per cui lì il centrosinistra ha avuto la meglio.

“A Massarosa, nonostante le mie raccomandazioni all’indomani del primo turno, ci si è limitati esclusivamente a integrare Fratelli d’Italia, peraltro probabilmente senza nemmeno grandi convinzioni. È stato fatto un grave errore a non aver integrato Alberto Coluccini, già sindaco uscente e detentore di un 17% molto importante, e la lista civica a suo sostegno, del valore di dell’8,5%: questo ha segnato la sconfitta”, prosegue duramente il senatore.

“In ogni caso voglio ringraziare Carlo Bigongiari e tutti quelli che hanno lavorato con impegno e dedizione, nell’interesse dei cittadini di Massarosa. Da oggi, il problema non sarà dei partiti o della coalizione che ha perso, ma sarà dei concittadini massarosesi, che purtroppo per cinque anni saranno costretti a una incapacità oggettiva di governo e ne pagheranno gravi conseguenze”, conclude l’azzurro.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.